02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FOOD & SOCIETÀ

Il miglior ristorante per le famiglie? Spazi ad hoc e buon cibo: vincono le pizzerie e la tradizione

Uno studio di TheFork-Bva Doxa, dimostra che offrire ambienti adatti alle esigenze degli ospiti più piccoli sia considerato un valore aggiunto
DOXA, FAMIGLIE, RISTORANTE, THE FORK, Non Solo Vino
Il miglior ristorante per le famiglie? Spazi ad hoc e buon cibo

I bambini, si sa, hanno le loro esigenze e il bisogno di uno spazio su misura. Esigenze legittime e sacrosante ma che possono creare qualche grattacapo quando si parla di ristoranti. Non tutti, infatti, sono “su misura” per la famiglia. Eppure creare un ambiente ad hoc, capace di far convivere con naturalezza una tavolata di amici, una coppia di fidanzati o una famiglia con bambini in tenera età non è semplice affatto. Ma chi ci riesce porta un “plus” importante, e quindi affari, al proprio locale. E, mentre continua il dibattito su “ristoranti kids friendly” o “ristoranti children free”, TheFork, tra le principali app per la prenotazione di ristoranti nel mondo, ha collaborato con Bva Doxa, società di ricerche di mercato internazionale, per uno studio sui bambini al ristorante.

Intanto c’è da dire, ma era immaginabile, che le famiglie si rivelano un target di fondamentale importanza per il settore della ristorazione. Il 47% degli intervistati che hanno figli con meno di 12 anni dice di andare al ristorante almeno una volta alla settimana, un dato leggermente inferiore a quello di chi non ha figli in casa (49%). Questa fascia di clientela predilige i ristoranti di cucina tradizionale e le pizzerie, locali storicamente “più alla mano” e dove sentirsi maggiormente a proprio agio. Non sorprende il fatto che lo studio mostri come offrire ambienti adatti alle esigenze degli ospiti più piccoli sia considerato da tutti un valore aggiunto. Per due italiani su tre è un’informazione che aiuterebbe nella scelta del locale e, soprattutto, quasi il 90% degli intervistati prenoterebbe un ristorante dotato di questo servizio se unito a delle buone recensioni sul cibo. Ad apprezzare di più il servizio sono le persone con figli di età inferiore ai 12 anni (72%) e i residenti al Sud e nelle isole (91%). Avere spazi “ad hoc” elimina imbarazzi ed accelera il ritorno in un determinato ristorante. Sembra infatti evidente che la presenza di servizi dedicati possa migliorare l’esperienza di tutta la clientela. Più del 40% degli italiani con figli ammette di essere stato costretto almeno una volta a lasciare il ristorante prima di quando avrebbe voluto a causa dell’ambiente poco adatto alle famiglie. Il dato sale per chi ha bambini di età inferiore ai 12 anni.

Ma bisogna allo stesso tempo sottolineare come ad un italiano su tre sia capitato di non scegliere un locale perché spesso frequentato da famiglie con bambini. Quali sono i punti di forza per un locale su misura per genitori e bambini? Servizi di animazione, tate per la cena, spazi gioco: queste sono le soluzioni trovate dai ristoranti italiani per rispondere alle esigenze di tutta la clientela.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli