02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL MADE IN ITALY AL QUIRINALE

Il sostegno di Mattarella al “patrimonio” agroalimentare italiano nell’incontro con Qualivita

Fondazione Qualivita al Quirinale per illustrare al Presidente della Repubblica il ruolo delle Indicazioni, nell’economia e nell’immagine dell’Italia
AGROALIMENTARE ITALIANO, ATLANTE QUALIVITA, DOP E IGP, QUALIVITA, SERGIO MATTARELLA, Non Solo Vino
Il Presidente della Repubblica con i vertici di Qualivita

Il cibo ed il vino, quelli veri e certificati, patrimonio culturale italiano a tutti gli effetti, sono motore trainante non solo dell’economia ma anche dell’immagine dell’Italia del mondo, con il sostegno della massima carica dello Stato italiano: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che, ieri, nell’incontro al Quirinale con la Fondazione Qualivita, ha testimoniato ancora una volta la sua vicinanza al sistema made in Italy, rappresentato dalle Indicazioni Geografiche, dai consorzi di tutela e dai sistemi di certificazione raccontati nell’Atlante Qualivita 2020, realizzato con l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, e donato al Presidente.
Un incontro che, nello scenario che l’Italia sta vivendo, duramente colpita proprio nell'economia e nell'immagine, assume un valore e un significato particolare, “programmato da mesi, ma che cade proprio in questo periodo - racconta a WineNews Mauro Rosati, direttore Qualivita, al Quirinale con il presidente della Fondazione Cesare Mazzetti, il presidente del Comitato Scientifico Paolo De Castro e il direttore dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani Massimo Bray - un’attenzione importante per questo settore che dimostra di essere la spina dorsale del nostro Paese non solo dal punto di vista economico ma anche dell’identità culturale, e ricevendoci, il Presidente ha sostenuto la nostra causa sul valore dei consorzi, del territorio, delle Dop e Igp, una tematica che segue da vicino anche nel contesto europeo, dove, aver creato un sistema uniforme e coeso sulla loro valorizzazione, rappresenta un’iniziativa fondamentale. Un messaggio importante che corona il nostro lavoro, ma che, soprattutto, dimostra che dai valori del territorio e delle produzioni, legate anche all’ambiente, alla sicurezza alimentare grazie alle certificazioni, e al turismo, si può ripartire”.
Il Presidente della Fondazione Cesare Mazzetti ha descritto a Mattarella l’unicità del sistema delle Indicazioni Geografiche e dei Consorzi di tutela, affermando “il ruolo centrale che essi ricoprono per l’economia dei nostri territori e, a livello culturale, per l’immagine dell’Italia nel mondo, anche grazie al contributo delle organizzazioni di rappresentanza Origin Italia e Federdoc”. Il presidente del Comitato Scientifico Paolo De Castro ha sottolineato “il ruolo centrale dell’Europa nella promozione di un sistema di tutela e valorizzazione dei prodotti locali che si è dimostrato un vero e proprio modello di sviluppo economico e territoriale di cui l’Italia è la principale rappresentante”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli