02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IDEE DI FUTURO

Imprese ed istituzioni unite per il rilancio della ristorazione, asset strategico per l’Italia

L’incontro tra “Ambasciatori del Gusto” con il Ministro dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare, Francesco Lollobrigida
AMBASCIATORI DEL GUSTO, CRACCO, FRANCESCO LOLLOBRIGIDA, RISTORAZIONE, Non Solo Vino
Alessandro Gilmozzi, Francesco Lollobrigida e Carlo Cracco

È sopravvissuta, non senza conseguenze, alla pandemia, ha fatto e sta facendo i conti con la difficoltà nel trovare lavoratori e, come tutti, è alle prese con l’inflazione. Ma la ristorazione italiana resta uno dei fiori all’occhiello del Paese, sbocco vitale per la filiera agroalimentare, e per il vino, e attrattore turistico di primissimo piano. Un settore che, ad ogni livello, dalle più semplici trattorie ai ristoranti stellati, è in cerca di rilancio, per costruire il quale è più che mai necessario dialogare con le istituzioni. Come hanno fatto ieri gli “Ambasciatori del Gusto”, associazione che riunisce “cuochi, pizzaioli, sommelier, maitre, manager di ristoranti, responsabili acquisti, professionisti che vivono non solo nelle cucine o nei ristoranti”, che, ieri, rappresentata dal presidente Alessandro Gilmozzi, e dallo chef stellato Carlo Cracco, ha incontrato il Ministro dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare, Francesco Lollobrigida, per una “prima condivisione di idee e di prospettive. Abbiamo consegnato la nostra visione di futuro, offrendo un punto di vista per collaborare in modo attivo e proficuo con esperienza e professionalità, tratti che da sempre contraddistinguono l’operato di Ambasciatori del Gusto. Oggi più che mai, riteniamo una visione d’insieme e un lavoro sinergico possano valorizzare tutta la filiera, asset primario per l’economia italiana”.
“Consideriamo il Ministero dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare come la nostra casa. Attraverso il dialogo abbiamo già realizzato misure cruciali per il settore ed è per questo che abbiamo messo a disposizione del Ministro Lollobrigida le nostre idee, le competenze e la rete di professionisti che compone Ambasciatori del Gusto. Siamo infatti convinti che insieme si possa crescere meglio e con più forza”, ha detto il presidente Alessandro Gilmozzi.
“Abbiamo presentato una fotografia del settore, proponendo alcune misure per favorirne il rilancio come leva cruciale per l’intero comparto. La ristorazione - ha aggiunto Carlo Cracco - può essere uno strumento di dialogo con il consumatore, uno stimolo per le future generazioni di professionisti, la strada vincente per conferire a tutto il Paese una maggiore sensibilità sulla valorizzazione del made in Italy e per sentirci parte integrante della comunità”.

Copyright © 2000/2023


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2023

Altri articoli