02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

L’Europa è Ogm free. L’analisi di Infogm evidenzia come solo Spagna e Portogallo continuino a seminare organismi geneticamente modificati. Per la Coldiretti, la superficie europea coltivata a transgenico è diminuita di oltre 6.000 ettari in un anno

L’Europa è ufficialmente Ogm free, solo due Paesi dell’Unione continuano a seminare organismi geneticamente modificati. Lo sottolinea l’analisi Infogm, associazione francese di informazione e vigilanza dei cittadini su Ogm, biotecnologie e sementi (www.infogm.org), e la Coldiretti, tirando le somme, evidenzia come la superficie europea coltivata a transgenico nel 2017 risulta pari ad appena 130.571 ettari rispetto ai 136.338 dello scorso anno. Nel 2017 infatti, prosegue la Coldiretti, le colture Ogm sopravvivono nell’Unione Europea solo in Spagna e Portogallo: anche Repubblica Ceca e Slovacchia hanno infatti abbandonato la coltivazione e si sono aggiunte alla lunga lista di Paesi “Ogm free” dell’Unione Europea. Le scelte degli agricoltori europei sono la dimostrazione concreta, afferma la Coldiretti, della mancanza di convenienza nella coltivazione Ogm nonostante le proprietà miracolistiche propagandate dalle multinazionali che ne detengono i diritti.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli