02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E CRITICA

La miglior bolla del mondo è un omaggio alla storia: Maison Ruinart trionfa con il Dom Rosé

Premi speciali della “Champagne & Sparkling Wine World Championships”: di Ca’ del Bosco il miglior spumante italiano, Ferrari produttore n. 1 al mondo
CA' DEL BOSCO, CHAMPAGNE AND SPARKLING WINE WORLD CHAMPIONSHIP, FERRARI, RUINART, SPUMANTI, vino, Mondo
Il Dom Ruinart Rosé 2004 incoronato miglior spumante del mondo

La migliore bolla del mondo profuma di storia. Il Dom Ruinart Rosé 2004 in formato magnum è stato incoronato “Supreme World Champion” agli “Champagne & Sparkling Wine World Championships”, la competizione, lanciata nel 2014 da Tom Stevenson, considerata il “mondiale delle bollicine” con la giuria composta esclusivamente da specialisti di spumanti e champagne e la degustazione effettuata alla cieca. Fondata nel 1729 durante l’Illuminismo da Nicolas Ruinart a Reims, una delle capitali dello Champagne, la Maison Ruinart è la più antica del territorio.
Ma, come già riportato da WineNews, a festeggiare è anche l’Italia con Ferrari, cantina di riferimento delle “bollicine di montagna” del Trentodoc, che si conferma di nuovo come il miglior produttore di spumanti del mondo. Ferrari traina il Belpaese in un’edizione da record: 139 in tutto le medaglie d’oro, di cui 58 per l’Italia (22 grazie al Trentodoc, il terroir più premiato, seguito dalla Franciacorta con 15 e, a poche lunghezze, dal Prosecco Docg, con 10), e 12 medaglie d’oro proprio grazie alla cantina della famiglia Lunelli, la più premiata in assoluto (e che si aggiudica anche il “World Champion Classic Blanc de Noirs” con il Ferrari 2012 Perlé Nero Magnum).
Tra i premi speciali, spicca il il “bis” del Gruppo Santa Margherita della famiglia Marzotto che trionfa due volte con Ca’ del Bosco 2011 Annamaria Clementi in Magnum (Best Italian Sparkling Wine e Best Franciacorta) e il Kettmeir 2015 Pas Dosé (Best Alto Adige) menzionati tra i “Regional Trophy Winners 2021” insieme a Cantina Settecani NV Vini del Re Grasparossa (Best Lambrusco e “World Champion Sparkling Red”); Andreola 2020 Vigna Ochera Rive di Rolle (Best Prosecco); Agricola Azienda G. Milazzo 2011 Federico II in magnum (Best Sicilian) e Ferrari 2014 Perlé in magnum (Best Trentodoc).

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli