02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024
FINE WINES

Le “Figaro” mette in fila i migliori assaggi dei vini de La Place de Bordeaux, e c’è tanta Italia

Dal Masseto al Solaia (Antinori), dal Brunello di Poggio di Sotto al Fieramonte (Allegrini), dal Barolo di Parusso al Colore di Bibi Graetz
FINE WINE, LE FIGARO, PLACE DE BORDEAUX, VINI ITALIANI, Mondo
I migliori vini italiani ne La Place de Bordeaux per “Le Figaro”

Dal Colore 2021, il Supertuscan di Bibi Graetz, al Masseto 2020, il gioiello del Gruppo Frescobaldi che nel 2009 fu il primo vino italiano a debuttare nella prestigiosa “piazza”; dal Barolo Mariondino 2019 di Parusso, al Solaia 2019 di Marchesi Antinori, ed ancora, il Brunello di Montalcino Riserva 2018 di Poggio di Sotto e l’Igt Testamatta 2021 sempre di Bibi Graetz, passando per il Fieramonte Amarone della Valpolicella Classico Riserva 2016 di Allegrini, altro nome di spicco dell’Italia enoica. Toscana che torna anche con il Caiarossa 2020, Igt dell’azienda guidata dall’uomo di affari olandese, Eric Albada Jelgersma, e con l’Orma 2021 (della famiglia Moretti Cuseri, proprietari anche della Tenuta Setteponti, ndr), da Bolgheri, per poi risalire in un entusiasmante viaggio verso Nord, con un altro fiore all’occhiello del Piemonte, il Barbaresco Camp Gros Martinenga 2018 di Tenute Cisa Asinari Marchesi di Gresy. Ecco le sette eccellenze della Toscana, due del Piemonte e una del Veneto, che impreziosiscono i 40 miglior assaggi di “Le Figaro”, storica testata francese e una delle voci più autorevole nel mondo del vino, che con il proprio team di degustazione li ha selezionati tra 100 vini prestigiosi, provenienti da tutto il mondo, commercializzati ne “La Place de Bordeaux”, il complesso sistema distributivo che mette insieme chateaux, négociant e wine merchant internazionali, su cui poggia la commercializzazione dei vini di Bordeaux sin dal XVII secolo.
Ma anche un prestigioso “club” per pochi visto che, fino al 1998, era al servizio esclusivo dei Grands Crus di Bordeaux per poi aprirsi ai fine wines di tutto il mondo con Toscana e Piemonte che si sono ritagliate uno spazio sempre più importante e dove l’Italia, dopo la Francia è il Paese più rappresentato con prestigiose cantine e territori-simbolo del Belpaese. Nella classifica de “Le Figaro” la nazione più rappresentata, con 12 etichette, sono gli Stati Uniti, davanti ad Italia con 10, Spagna con 5, Cile con 4, Australia e Argentina con 3, Sud Africa, Cina e Austria con una.

Focus - I migliori assaggi de “Le Figaro” de “La Place de Bordeaux”
Dalla Valle Vineyards - Maya 2020 (97/100)
Adrianna Vineyard - Mundus Bacillus Terrae 2020 (96/100)
Bibi Graetz - Colore 2021 (96/100)
Cathiard Vineyard 2020 Napa Valley (96/100)
Clos Apalta 2020 -Vallée de Colchagua (96/100)
Masseto 2020 (96/100)
Parusso Barolo Mariondino 2019 (96/100)
Telmo Rodriguez - Matallana 2020 (96/100)
Tesseron Estate - Pym Rae 2019 (96/100)
Favia Coombsville - Cabernet Sauvignon 2020 (95,5/100)
Ao Yun 2019 - Shangri-La (95/100)
Cheval des Andes 2020 (95/100)
Cloudburst - Cabernet Sauvignon 2020 (95/100)
Solaia 2020 (95/100)
Vérité - Le Désir 2015 (95/100)
Viñedo Chadwick 2021 (95/100)
Yalumba - The Octavius Old Vine 2018 (95/100)
Yjar 2019 (95/100)
Algueira - Dolio 2019 (94,5/100)
Poggio di Sotto Brunello di Montalcino Riserva 2018 (94,5/100)
Almaviva 2021 (94/100)
Appassionata - Pinot Noir Fortissimo 2012 (94/100)
Inglenook - Rubicon 2020 (94/100)
Paul Hobbs - Cristina’s Signature 2020 (94/100)
Quintessa - Rutherford 2020 (94/100)
Beaulieu Vineyard - Georges de Latour Private Reserve 2020 (93,5/100)
Bibi Graetz - Testamatta 2021 (93,5/100)
Chappellet - Pritchard Hill Cabernet Sauvignon 2019 (93,5/100)
La Violeta 2014 (93,5/100)
Seña 2021 - Vallée de Aconcagua (93,5/100)
Wynns - John Riddoch Cabernet Sauvignon 2020 (93,5/100)
Allegrini - Fieramonte Amarone della Valpolicella Classico Riserva 2016 (93/100)
Caiarossa 2020 (93/100)
Marqués de Riscal - Tapias 2020 (93/100)
Orma - Orma 2021 (93/100)
Peter Michael Winery - Au Paradis 2020 (93/100)
Tenute Cisa Asinari Marchesi di Gresy - Barbaresco Camp Gros Martinenga 2018 (93/100)
Kracher - Grande Cuvée TBA N°4 2020 (97/100)
M. Ant. De La Riva - Macharnudo - San Cayetano 2022 (93/100)
Klein Constantia - Vin de Constance 2020 (93/100)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli