02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CUCINA E CLASSIFICHE

“Les 100 Chefs”, il n. 1 è Mauro Colagreco, per l’Italia la migliore è Nadia Santini (Dal Pescatore)

Nella classifica votata dagli chef 2 e 3 stelle Michelin, firmata dal magazine “Le Chef”, esce Bottura

“Les 100 Chefs” è una sorta di “Pallone d’Oro” della cucina, firmato dalla rivista francese “Le Chef”, dove a votare i migliori chef del pianeta, sono gli stessi cuochi dei ristoranti 2 e 3 stelle Michelin del mondo. Che, nell'edizione 2019, svelata, nei giorni scorsi, allo Chefs World Summit 2019 a Monaco, ha incoronato al vertice Mauro Colagreco del Mirazur di Menton, seguito da Christophe Bacquié del Restaurant Christophe Bacquié a Le Castellet, e da Arnaud Donckele de La Vague d’Or Saint-Tropez. Per l’Italia, a fare notizia è soprattutto l’esclusione di quello che è considerato il n. 1 degli chef italiani Massimo Bottura (nel 2018, al n. 57, ndr). Per il Belpaese, il miglior risultato è quello di Nadia Santini, ai fornelli del Dal Pescatore al n. 26, seguita da Enrico Crippa del Piazza Duomo, alla posizione n. 36, e da Massimiliano Alajmo de Le Calandre, al n. 48. A seguire ci sono Stefano Baiocco del Villa Feltrinelli al n. 60, Norbert Niederkofler al n. 88, Fabio Pisani e Alessandro Negrini de Il Luogo di Aimo e Nadia, al n. 92, e Ciccio Sultano del Duomo, al n 96. Una classifica a netta trazione francese, come conferma la presenza di 30 chef transalpini, la rappresentativa più fitta, seguita, a pari merito, ma a distanza, da Spagna e Giappone, entrambi con 11 chef.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli