02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TALENT SHOW

Masterchef ha una nuova regina: il menu della siciliana Valeria Raciti conquista tutti

Battuti in finale Gilberto e Gloria, l’impiegata corona un percorso di crescita continua, tra sapori della tradizione e tecniche innovative

Masterchef, il talent show dedicato al mondo della cucina più popolare al mondo, ha una nuova regina: a spuntarla, nella tiratissima finale dell’edizione italiana, è Valeria Raciti, 31enne impiegata di Catania, che incorona con un menu sorprendente un percorso di crescita ed un’evoluzione tecnica praticamente senza inciampi, che le ha permesso di conquistare sin da subito la simpatia ed il rispetto dei quattro giudici, i veri mattatori del format targato Sky, ossia i veterani Bruno Barbieri e Joe Bastianich, lo chef due stelle Michelin a Villa Crespi Antonino Cannavacciuolo e la new entry Giorgio Locatelli, una stella Michelin con il suo Locanda Locatelli di Londra, già amatissimo dai telespettatori. Tornando alla gara, in finale sono arrivati in tre, eliminato alla “mistery box” Alessandro Bigatti, caduto sulla sfida più dura, replicare un piatto di chef Heinz Beck, tre stelle Michelin alla Pergola di Roma, e a presentare i loro menu, così, sono stati il giovane Gilberto Neirotti, la friulana Gloria Clama e, appunto, Valeria Raciti. Che ha stupito tutti giocando con gli ingredienti della sua Sicilia, concedendosi qualche digressione ed utilizzando con maestria ogni tecnica di cottura imparata durante lo show. A lei, 100.000 euro, la pubblicazione di un libro di ricette e, chissà, un futuro tra i fornelli, ma senza voli pindarici, perché, assicura. “per ora coglio ancora studiare ed imparare”. La strada, però, sembra quella giusta, e la storia recente ci racconta di decine di concorrenti finiti a lavorare in brigate stellate o tra i fornelli di un proprio locale ...

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli