02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Monica Berg, già Premio Nonino, è la bartender n. 1 del mondo

La giovane di origine norvegese, già premiata dalla distilleria friulana, al vertice della classifica di “Drinks International’s 2020 Bar World 100”
BARTENDER, MONICA BERG, NOBEL, NONINO, Non Solo Vino
Monica Berg ed il team di P(our) con la famiglia Nonino

Alla famiglia Nonino, la capacità di vedere il futuro non manca. Lo ha fatto nel mondo delle grappe, inventando quelle monovitigno nel 1973, idea di Benito e Giannola Nonino che ha fatto grande la distilleria friulana nel mondo. Lo ha fatto più volte assegnando il proprio Premio Nonino a personalità che poi avrebbero vinto il Premio Nobel nelle loro discipline (come successo con Rigoberta Menchù, Nobel per la Pace, o con lo scrittore Vidiadhar Surajprasad Naipaul per la Letteratura, tra gli altri). E lo ha fatto ancora, nel suo campo, perchè Monica Berg, originaria della Norvegia e già vincitrice del Premio Nonino Nonino Risit d’Aur- Barbatella d’Oro - con Alex Kratena, Simone Caporale, Joerg Meyer, Ryan Chetiyawardana, Jim Meehan e Xavier Padovani come co-fondatrice di P(our) - ha raggiunto il più alto riconoscimento con il lavoro realizzato al Tayēr + Elementary fondato nel 2019 a Londra con il partner di vita Alex Kratena n.2 della stessa classifica. È, infatti, stata eletta numero 1 nella classifica di “Drinks International’s 2020 Bar World 100”: è la figura più influente nel mondo del cocktail bar internazionale, capace di innovare nel senso più ampio del termine. La classifica include i 100 bartender del Mondo considerati guide, educatori e influencer, leader e fonte di ispirazione per le nuove generazioni. Un legame forte, quello tra Berg, Kratena e Nonino (guidata dalla “Signora della Grappa” Gianola Nonino, dalle figlie Cristina, Antonella ed Elisabetta, e dalla nipote Francesca): per celebrare il Premio Nonino 2019 Monica Berg e Alex Kratena hanno creato il cocktail “Giannola 38” ispirati dalla Grappa Nonino Monovitigno Moscato dedicandolo proprio alla “regina della Grappa”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli