02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Nadia Santini e Ana Karime Lopez Kondo: le uniche due donne “stellate” sul palco della Michelin

Un pezzo di storia della cucina italiana, con il tristellato Dal Pescatore, e una giovane messicana alla guida della Gucci Osteria di Bottura

Una è una grande signora della cucina Italia, ovvero Nadia Santini, che, con il marito Antonio ed i figli (Alberto e Giovanni), guida il tristellato Dal Pescatore a Canneto sull’Oglio, l’altra è una giovanissima promessa dell’alta cucina, Ana Karime Lopez Kondo, classe 1982, messicana di origine, e unica donna alla guida di uno dei nuovi ristoranti stellati per la Guida Michelin 2020, il Gucci Osteria di Massimo Bottura in Firenze. Una firma storica italianissima, e un volto nuovo, che arriva dal Messico, dunque, le uniche due donne sul palco stellato della Michelin di scena a Piacenza.

“Ho provato per lei la stessa emozione che per la mia prima stella 20 anni fa: - racconta, a WineNews, Massimo Bottura, insieme alla emozionatissima chef - Karime è una donna di cucina vera, ha girato le più importanti cucine del Sudamerica e di Spagna, come al Central di Lima ed al Pujol a Città del Messico, per esempio, e alla fine è riuscita ad ottenere una soddisfazione incredibile. Per tutti, per il nostro gruppo, è qualcosa di straordinario, sulla Gucci Osteria ci abbiamo creduto tutti, abbiamo tenuto duro nei momenti difficili, e in un anno e mezzo siamo arrivati alla stella. Ed aggiungo, sulle Tre Stelle confermate per l’Osteria Francescana, che nulla è mai scontato, anzi. Se ti fermi sulla tua quotidianità, e non tieni sempre presente che la qualità è alla base del risultato, crolla tutto. E per me avere un giapponese, insieme a me che sono italiano, alla guida della nostra cucina è fantastico”.

Un mix di provenienze da Paesi diversi, sul palco Michelin, e nelle grandi cucine, che racconta, a suo modo, uno degli aspetti più belli del cambiamento del nostro Paese, fatto di contaminazioni di culture e saperi diversi, che fanno crescere l’eccellenza.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli