02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CANCELLAZIONI

Né cerimonia, né classifica: la World’s 50 Best Restaurants annulla il 2020

Momento drammatico in tutto il mondo, specie per la ristorazione. La “50 Best” al fianco degli chef, appuntamento al 2021
CANCELLAZIONE, CHEF, CORONAVIRUS, RISTORAZIONE, WORLD'S 50 BEST RESTAURANTS, Non Solo Vino
Bottura, nel 2016 e nel 2018 in vetta alla “The World’s 50 Best Restaurants”

Non sorprende, vista la situazione che stiamo vivendo ormai in tutto il mondo, con Paesi fermi in ogni loro attività e una ripartenza sempre più difficile da prevedere, e che presumibilmente avverrà a scaglioni nell’arco di qualche mese, ma l’annuncio della World’s 50 Best Restaurants, diventata da qualche anno la classifica più attesa nel mondo dell’alta ristorazione e degli appassionati di gastronomia di ogni angolo del globo (che ha visto all’apice per due anni, il 2016 ed il 2018, Massimo Bottura, chef ed anima del tre stelle Michelin Osteria Francescana di Modena, ndr) di annullare l’edizione 2020, in programma il 2 giugno ad Antwerp, nelle Fiandre, e dare a tutti appuntamento al 2021, per quanto attesa, è l’ennesima prova della straordinarietà di un 2020 destinato a passare alle cronache come un anno nefasto. Eventi azzerati, fiere annullate, economia in frenata, e la World’s 50 Best Restaurants che non annulla solo l’evento, ma la stessa classifica, perché se la situazione è drammatica per tutti, lo è in particolar modo per il mondo della ristorazione, il più colpito dal lockdown.
“Date le circostanze a livello globale - commenta William Drew, director of content della World’s 50 Best Restaurants - nel 2020 faremo tutti i nostri sforzi per aiutare il settore della ristorazione a lottare per il proprio futuro, aiutando gli chef e i ristoratori stessi nelle iniziative che stanno mettendo in campo per aiutare gli altri. Siamo uniti al settore della ristorazione in questo momento senza precedenti - continua Drew - ed oggi ci impegniamo a sostenere che, anche se quest’anno non si celebreranno i World’s 50 Best Restaurants, agiremo per sostenere e difendere la ristorazione oggi e in futuro. Chiediamo alla comunità di unirsi a noi nelle iniziative che prenderanno il posto del degli eventi precedentemente pianificati, e ringraziamo il settore della ristorazione e tutti coloro che si stanno impegnando a sostenere la propria comunità: dall’offerta di pasti e servizi di consegna a quelli in collegamento con i funzionari governativi per proteggere i ristoranti e il loro futuro, siamo con tutti voi”, conclude il director of content della World’s 50 Best Restaurants.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli