02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
PASQUA ITALIANA

Pasqua: Fipe, “sold out” in 300.000 ristoranti. Coldiretti, 400 milioni di uova in settimana santa

Pranzi di Pasqua al ristorante: bene le città d’arte e stupisce Matera. L’uovo nel carrello cresce del +14% annuo ed è star della spesa degli italiani

La Pasqua, come tutte le feste ricordato, è un momento in cui ci si riunisce attorno alla tavola, con la propria famiglia o i propri cari. E, secondo i dati Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi), sarà tutto esaurito per il pranzo di Pasqua nei 300.000 locali pubblici italiani che aderiscono all’associazione di categoria. I menù in media si aggirano tra i 25 e i 30 euro per gli adulti e tra 10 e 15 per i bambini.
Il picco di prenotazioni è stato riscontrato nelle città d’arte tra Roma, Firenze e Venezia. Spicca tra queste, Matera, Capitale Europea della Cultura che ha registrato il tutto esaurito non solo a Pasqua e Pasquetta, ma fino a Natale.
Tra le tradizioni pasquali, non solo il pranzo con tutta la famiglia, ma anche le uova che non mancheranno nelle case degli italiani. Infatti, secondo stima di Coldiretti, saranno 400 milioni le uova consumate durante la settimana Santa. A livello di cifre economiche si parla di 20 milioni di euro in uova di gallina, che verranno impiegate per ricette come primi piatti e dolci. Il mercato delle uova di cioccolato invece vale 250 milioni di euro totali, per 16 milioni di unità.
Uovo di gallina, ancora, star del carrello: a prescindere dalla Pasqua, secondo elaborazioni Coldiretti (su dati Ismea), si è verificato un aumento del 14% negli acquisti di uova, anno su anno, nelle spese degli italiani.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli