02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CONSUMI

Prodotti venduti al supermercato, 1 su 10 ha la Regione di provenienza in etichetta

Osservatorio Immagino: 2,34 miliardi di vendite, Trentino Alto Adige, Piemonte ed Emilia Romagna sul podio
MARCHIO REGIONE, NIELSEN, OSSERVATORIO IMMAGINO NIELSEN GS1 ITALY, Non Solo Vino
I prodotti regionali al supermercato

Un prodotto alimentare su 10 venduto nei supermercati italiani riporta in etichetta l’indicazione della Regione di provenienza, generando oltre 2,34 miliardi di euro di vendite (+2,6%) e contribuendo per l’8% del giro d’affari totale. Lo rileva l’Osservatorio Immagino Nielsen GS1 Italy, che ha aggiornato la classifica delle Regioni in etichetta sulla base del numero di prodotti a scaffale e del relativo valore delle vendite. Al primo posto si conferma il Trentino Alto Adige, sia per numero di prodotti (1,3%) che per giro d’affari (1,2%), con un trend di vendita del +2,4%. Seguono, a pari merito per valore di vendita (0,9% del paniere food), Piemonte (+3,1%) ed Emilia Romagna (+1,3%).
Fuori dal podio la Toscana (0,8% di giro d’affari), che ha visto le vendite del suo paniere crescere del 2,2%. A registrare le migliori performance di vendita è il Molise che vede volare in un anno il sell-out dei prodotti su cui è segnalata in etichetta, pasta in primis (+28,4%). Ottimi risultati anche per Puglia (+13,1%), grazie soprattutto a mozzarelle, pasta e sottoli, e Calabria (+8,7%), con amari, surgelati vegetali e tonno. Vendite in crescita anche per le altre Regioni, ad esclusione di Sardegna, Umbria, Lazio e Abruzzo che registrano lievi cali.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli