02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

REGIONE, AL VIA LA CAMPAGNA DI EDUCAZIONE ALIMENTARE NELLE SCUOLE SARDE

“Dobbiamo partire dalle nuove generazioni per far conoscere nelle famiglie sarde i nostri prodotti lattiero-caseari. E le scuole, assieme agli studenti, rivestono un ruolo fondamentale nei veicolare questa conoscenza e le specificità dei nostri formaggi, a partire da quelli Dop”. È il messaggio che ieri a Cagliari ha voluto dare l’assessore regionale dell’agricoltura Andrea Prato, nella giornata di presentazione della campagna di educazione alimentare, curata dai tre Consorzi di tutela del Pecorino romano Dop, del Fiore Sardo Dop e del Pecorino sardo Dop.

“Oggi il 65% del formaggio che si grattugia sulla pasta, per fare un esempio, arriva da produzioni nazionali o estere e solo il resto sono sarde. Se riuscissimo a invertire queste percentuali, contribuiremmo ad alleviare la crisi delle nostre aziende agro-pastorali. Lo possiamo fare grazie a iniziative come questa ma agendo anche nell’utilizzare i nostri prodotti nelle mense e negli ospedali isolani”, ha aggiunto Prato.

La campagna di educazione alimentare coinvolgerà, già dai primi mesi 2011, quasi 17.000 alunni, distribuiti tra 965 classi di 272 scuole. Le attività dell’iniziativa si articoleranno in base alle esigenze dei diversi cicli educativi. Tra le iniziative: una fase preliminare di formazione degli insegnanti; laboratori ludico-sensoriali nelle scuole; visite guidate nelle aziende di produzione e/o fattorie didattiche. Nella campagna si favorirà la conoscenza dell'ambiente rurale e saranno fornite informazioni sui sistemi agricoli, sui sistemi di qualità, sulla tracciabilità e la certificazione, sulle fasi di produzione degli alimenti e relative tecnologie; sui rischi e benefici legati agli alimenti, sulle politiche agricole e sul consumo sostenibile.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli