02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL “NOVELLO” FRANCESE

Riti del vino, il 19 novembre nei calici del mondo arriva il Beaujolais Nouveau

Amato in Francia e nel mondo, con una produzione di 28 milioni di bottiglie, sarà celebrato anche a Milano, con il delivery, dalla Boulangeriè Egalitè

Per gli amanti dei riti del vino il 19 novembre 2020 è data da segnare nel calendario, per l’arrivo del Beaujolais Nouveau, “il novello” di Francia. Che, però, a differenza di quello italiano, che arriva intorno a 3,5 milioni di bottiglie pur venendo prodotto in tutto il territorio nazionale, proviene tutto dalla Regione del Beaujolais, frutto del Gamay, e con oltre 28 milioni di bottiglie prodotte annualmente, è un fenomeno commerciale in Francia, e soprattutto nel suo territorio, il cui arrivo viene tradizionalmente celebrato con decine di feste nei borghi in cui si produce, ma non solo, ed anche all'estero, dove è amato soprattutto in Giappone. Scenario stravolto, ovviamente, dalla Pandemia, ma non per questo il Beaujolais Nouveau non riempirà i calici del mondo. E si aggancia ad uno dei fenomeni del momento, quello del food delivery. Almeno in Italia, ed in particolare a Milano, dove la boulangeriè francese Egalitè si fa ambasciatrice del Beaujolais Nouveau, che il 19 novembre, giorno famoso del “deblocage”, lo proporrà abbiano a tre menù per colazione, pranzo e aperitivo, e anche sotto forma di “ingrediente”, nel “Pain au Beaujolais” impastato con farina e vino.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli