02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
BREXIT E FRAGOLE

Senza i lavoratori della Ue nelle campagne del Kent, a Wibledon è allarme fragole con la panna

Se gli effetti, indesiderati quanto inattesi, della Brexit mettono a repentaglio uno dei simboli del più antico torne di tennis al mondo
BREXIT, WIMBLEDON, Non Solo Vino
Wimbledon senza fragole causa Brexit?

Gli effetti della Brexit sulla quotidianità sono destinati a farsi vedere piano piano, uno dopo l’altro, e se in termini di commercio enoico le cose stanno già iniziando a cambiare, con i volumi importati in netto calo, ed un giro d’affari sostenuto principalmente dal cambio sterlina/euro, favorevole alla valuta continentale, l’ultimo effetto, indesiderato quanto inatteso, rischia di arrivare da Wimbledon. Dove, nei prossimi giorni, torna il più antico e celebrato torneo di tennis del mondo, con i suoi riti e le sue tradizioni, Tra cui quella di guardare le partite con una bella coppa di fragole con la panna. Si calcola che ogni anno ne vengano consumate qualcosa come 28.000 chili, al prezzo, decisamente, popolare, di 2,5 sterline. Il problema nasce proprio dai primi provvedimenti post Brexit, perché le piantagioni di fragole del Kent, ogni anno, sono abituate ad accogliere centinaia di lavoratori stagionali da ogni parte d’Europa che, con le nuove norme, rischiano di non arrivare in tempo per la raccolta, lasciando il pubblico di Wimbledon all’asciutto...

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli