02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
AGRO-SOCIAL: SEMINIAMO VALORE

Sostenere le attività agricole sostenibili per favorire i territori: il progetto Confagricoltura

Il concorso premierà due business plan capaci di coniugare sostenibilità e innovazione in Veneto, Toscana, Umbria e Campania
ATTIVITA AGRICOLE, Confagricoltura, SEMINIAMO VALORE, SOSTENIBILITA, TERRITORI, Non Solo Vino
Il concorso premierà due business plan capaci di coniugare sostenibilità e innovazione in Veneto, Toscana, Umbria e Campania

Parte “Agro-Social: seminiamo valore”, il nuovo programma di Confagricoltura che mette al centro l’agricoltura e le aziende agricole, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di attività imprenditoriali di crescita sostenibile dei territori, incentivando progetti di inserimento sociale e lavorativo dei soggetti più deboli (info: https://www.coltiviamoagricolturasociale.it/). Questa prima edizione del concorso premierà, rispettivamente con 40.000 e 30.000 euro, due progetti capaci di coniugare sostenibilità e innovazione in quattro Regioni: Veneto, Toscana, Umbria e Campania. Il bando è rivolto non solo alle aziende agricole, ma anche ad imprese sociali, fondazioni, start-up innovative e soggetti interessati all’agricoltura sociale, per offrire sempre maggiori opportunità alle iniziative capaci di creare nuovi modelli di sviluppo nelle comunità rurali locali. “L’Italia - ha ricordato Francesco Postorino, dg Confagricoltura - è leader, in Europa, per l’agricoltura sociale. La nostra Organizzazione vi ha sempre creduto e, soprattutto nella difficile fase di ripartenza dell’Italia, è convinta della necessità di investire, assecondando questo modello di sviluppo economico e sociale del settore, virtuoso e competitivo, che permette di applicare le politiche del welfare in ambito territoriale, integrandole perfettamente con la produttività e la salute”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli