02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Sostenibilità e mercato: le cantine storiche e grandi rispondono meglio di quelle piccole e giovani

Così una ricerca del Wine Business Institute della Sonoma State University. Economia, leggi e ambiente in testa ai pensieri delle imprese
CANTINE, SONOMA STATE UNIVERSITY, vino, VITICOLTURA SOSTENIBILE, WINE BUSINESS INSTITUTE, Mondo
Sostenibilità: le cantine storiche e grandi rispondono meglio di quelle piccole e giovani

I temi e le riflessioni legate alla sostenibilità ambientale al contrasto al cambiamento climatico, sono ormai una costante nei pensieri delle imprese del vino, sia quelle più giovani e piccole, magari nate già in un’epoca in cui la sensibilità a questi temi era già elevata, che quelle più grandi e “anziane”. Con quest’ultime che, secondo un’indagine del Wine Business Institute della Sonoma State University, sarebbero quelle più capaci di rispondere ai cambiamenti non solo ambientali, ma anche di scenari economici.
Per tutti, in ogni caso, in testa alle preoccupazioni ci sono le sfide ambientali, legali ed ecologiche, ed in particolare i cicli dell’economia, le leggi ed i regolamenti, ed il climate change. Emerge dalla ricerca “Environmental Perceptions on Entrepreneurial Thinking in the Wine Industry”, firmata dai docente Armand Gilinsky, Robert Eyler e Sandra Newton. Con le strategie più gettonate, per rispondere a queste sfide, che sono cambiamenti nella formazione e nelle competenze del management e del personale, i sistemi di controllo delle procedure, e del management in generale.
E, dallo studio, emerge come il settore del vino sia sempre più maturo, con le imprese che ragionano sempre meno in termini settoriali, e sempre più macroeconomici, spiega l’università californiana.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli