02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CLASSIFICHE

“Top 100” 2021 by “Wine Spectator”: sul podio Francia e California, in attesa del n. 1

Italia, ad ora, con 2 vini in “Top 10”, il Brunello di Montalcino 2016 “Le Chiuse” (n. 5) ed il Barolo Bricco Boschis 2016 Cavallotto (n. 8)

In attesa di conoscere il vino dell’anno, che, finalmente, sarà svelato domani, si ferma a due il conteggio dei vini italiani nelle prime 10 posizioni della “Top 100” by Wine Spectator, ovvero il Brunello di Montalcino 2016 “Le Chiuse”, al n. 5, ed il Barolo Bricco Boschis 2016 Cavallotto, al n. 8. Tra i vini svelati oggi, lo spagnolo Priorat Desti 2018 di Merum Priorati al n. 4, il californiano Cabernet Sauvignon Oakville Martha’s Vineyard 2016 di Heitz, al n. 3, ed un grande di Francia come il Pauillac 2018 di Château Pichon Longueville Lalande sul secondo gradino del podio. Che sia aggiungono, così, al Corton-Charlemagne 2018 di Louis Latour, dalla Borgogna, al n. 6, davanti alla posizione n. 7, del St.-Julien 2018 Château Léoville Poyferré, alla n. 9, del Cabernet Sauvignon St. Helena Dr. Crane Vineyard 2018 di Salvestrin, e alla n. 10, dello Châteauneuf du Pape 2018 di Château de Nalys.
Sarà nuova gloria per il vino italiano, che fino ad oggi ha raggiunto il primo posto per quattro volte (con il Sassicaia 2015 della Tenuta San Guido nel 2018, il Brunello di Montalcino 2001 Tenuta Nuova di Casanova di Neri nel 2006, l’Ornellaia 1998 di Tenuta dell’Ornellaia nel 2001 ed il Solaia 1997 di Antinori nel 2000)?

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli