02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SENTENZA

Torna operativo in Italia il ristorante sulle nuvole: ok del Tribunale di Como a “Dinner in the Sky”

Ordinato il dissequestro dell’esclusivo format che fa vivere l’esperienza di mangiare sospesi nel vuoto
CENA NEL VUOTO, DINNER IN THE SKY, ESPERIENZA, Non Solo Vino
Una delle installazioni mozzafiato di “Dinner in the Sky”

Buone notizie per chi ama sperimentare emozioni forti: torna operativo in Italia “Dinner in the Sky”, il format internazionale del ristorante tra le nuvole che offre la possibilità ai propri commensali di mangiare sospesi nel vuoto a decine di metri in altezza. Il Tribunale di Como ha ordinato l’immediato dissequestro della struttura - ferma da settembre 2021 - certificandone il rispetto delle norme di sicurezza . Si conclude, in questo modo, con un’ordinanza emessa dal giudice del riesame, la lunga e complessa battaglia legale che ha visto coinvolto lo staff di DITS Italia, la società romagnola concessionaria dell’attrazione. L’ordinanza del Tribunale di Como, datata 26 ottobre 2022, costituisce un traguardo importante per “Dinner in the Sky”, in quanto certifica di fatto il rispetto da parte degli organizzatori delle normative vigenti in materia di sicurezza per i dispositivi di divertimento e la conformità dell’attrazione agli standard richiesti a livello comunitario.

Il 20 settembre 2021 il Gip del Tribunale di Como, a seguito di un controllo avvenuto presso la darsena del lago di Bellagio dove era in corso un evento, aveva emesso un decreto di sequestro preventivo dell’attrazione. Sequestro che aveva imposto uno stop delle iniziative previste e la cancellazione di tutte le date programmate in diverse regioni d’Italia nel corso del 2021 e del 2022, con immediato rimborso dei biglietti venduti. Ma la società non si era arresa, ritenendo di aver sempre operato nel segno della legalità e per garantire le massime condizioni di sicurezza al proprio pubblico, e aveva deciso di impugnare il decreto di sequestro.

In questi anni “Dinner in the Sky” aveva fatto tappa in moltissime città della penisola, da Napoli a Pesaro, da Salerno alla Romagna, da Brescia a Caserta e Trani in Puglia, riscuotendo ovunque grandissimo successo e senza mai registrare incidenti o problematiche tecniche. Ma il format è presente in oltre 70 grandi città del mondo, con oltre 10.000 eventi: la piattaforma in cui si cena è sospesa da terra grazie ad una gru alta 50 metri, dove lo chef cucina accompagnato da musica dal vivo. “Desideriamo annunciare di essere già al lavoro per pianificare le future date del nostro tour - afferma Stefano Burotti (DITS Italia) - e siamo lieti che, al termine di questa faticosa battaglia, la giustizia abbia riconosciuto le nostre ragioni, quelle di un’impresa composta da professionisti seri ed onorata di poter contribuire alla valorizzazione, anche in chiave turistica, del territorio italiano, portando nuove opportunità di crescita economica e di visibilità internazionale”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli