02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
RECORD

Un vino della Napa Valley “sfonda” il muro del milione di dollari in un’asta benefica

La 6 litri di The Setting Wines 2019 Glass Slipper Vineyard Cabernet Sauvignon protagonista della raccolta fondi per la fondazione “Carnivale du Vin”

La bottiglia più cara mai battuta in un’asta di beneficenza non è una vecchia annata di un grande vino di Borgogna o di Bordeaux, ma un grande formato di una griffe della Napa Valley piuttosto accessibile: è una sei litri di The Setting Wines 2019 Glass Slipper Vineyard Cabernet Sauvignon, battuta alla cifra, esorbitante, di 1 milione di dollari. Cornice del record, l’asta di raccolta fondi per “Carnivale du Vin”, la fondazione dello chef Emeril Lagasse, andata in scena a New Orleans il 6 novembre, che ha raccolto, in tutto, 3,75 milioni di dollari.
Il Glass Slipper Vineyard Cabernet Sauvignon, come detto, è un vino distante dal patinato mondo dei fine wine, per quanto una bottiglia dell’annata 2019 - di cui sono state prodotte appena 900 bottiglie - costi 185 dollari. Ad arrivare al milione di dollari, per la felicità del giovane proprietario della cantina californiana, Jesse Katz, che ha fondato l’azienda nel 2014 insieme a due amici (Jeff Cova e Noah McMahon), un tale Don Steiner, di cui non si sa nulla, se non che, evidentemente, è particolarmente generoso.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli