02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ITALIANI IN VACANZA

Vacanze italiane nel segno del cibo: locale, tipico, economico. L’indagine TheFork

Gli italiani restano in vacanza in patria, ma non rinunciano al ristorante: fuori a mangiare da una a tre volte a settimana, soprattutto a cena (76%)
CIBO ITALIANO, ITALIANI IN VACANZA, THEFORK, VACANZE 2020, Non Solo Vino
Gli italiani in vacanza in Italia, non rinunciano al ristorante

Quella di quest’anno, si sa, sarà un’estate tutta Italiana: col turismo straniero grande assente nelle mete turistiche più conosciute del Belpaese, ci sono i viaggiatori locali a far tirare un respiro di sollievo ad alberghi, ristoranti e tutti quegli imprenditori che col turismo ci vivono. E, inevitabilmente, chi viaggia in Italia va alla ricerca di sapori e gusti tradizionali, alla riscoperta anche di piatti meno conosciuti. Ad indagare sulla forchetta degli italiani in vacanza è TheFork, l’app leader nella prenotazioni di ristoranti online, che disegna una cartina dell’Italia del cibo, con una sorta di mappa del gusto, con tappe regionali da non perdere. Per chi viaggerà in Toscana, ad esempio, i piatti favoriti, quasi a pari merito, sono il cacciucco (33%), ossia la zuppa di pesce tipica di Livorno, e la famosa bistecca alla fiorentina (32%); chi, invece, andrà in Puglia vorrà mangiare la classica tiella di riso, patate e cozze (34%) e, al secondo posto, le bombette pugliesi (31%), i tipici involtini di carne fresca di maiale, ripieni solitamente di formaggio sale e pepe; in Sicilia, invece, protagonisti il cous cous alla trapanese (31%), la rinomata pasta alla Norma (22%) preparata con melanzane, pomodoro e ricotta salata.

Gusti a parte, anche nel post-Coronvirus, tra crisi economica e qualche timore sanitario, secondo TheFork chi viaggerà in Italia andrà al ristorante per lo più da una a tre volte a settimana (pari al 62% dei rispondenti), principalmente a cena (76%) e la spesa media sarà tra i 20 e i 30 euro a persona per pasto (59% dei rispondenti), ma molti prevedono di spendere anche di più (il 22% dei rispondenti da 30 a 50 euro). Ma anche senza partire per un viaggio estivo, gli italiani non rinunciano al piacere di un pasto fuori casa: il 72% di chi non partirà per le vacanze, afferma che andrà al ristorante una volta a settimana, preferendo sempre la cena al pranzo e con una spesa media tra i 20 e i 30 euro (53%). Quali saranno i piatti favoriti in questo caso? Al primo posto, c’è la cucina di pesce (35%), seguito dalla pizza (29%) e dalla cucina tradizionale (26%). Si prediligeranno ristoranti che dispongono di tavoli all’aperto (51% dei rispondenti) o con una location immersa nel verde (14%), e chi offre promozioni speciali (27%).

Naturalmente c’è anche qualcuno che ha scelto di andare in vacanza all’estero (il 6% dei rispondenti), rimanendo, però, comunque, in Europa. La maggior parte andrà in Spagna, Francia o Grecia. In questo caso la frequenza al ristorante è molto più alta: il 31% dei rispondenti dichiara che mangerà fuori più di 6 volte a settimana, sempre principalmente a cena ma spendendo tendenzialmente meno, tra i 20 ai 30 euro (46%) o anche sotto i 20 euro (38%).

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli