02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’ANALISI

Vino, il commercio mondiale frena in volume ma cresce in valore. Spumanti (ancora) superstar

A dirlo i dati doganali di diversi Paesi, analizzati dall’Observatorio Español del Mercado del Vino, Francia e Italia ancora leader nel mondo
COMMERCIO, FRANCIA, ITALIA, MONDO, SPUMANTI, vino, Mondo
Gli spumanti trainano ancora la crescita del commercio mondiale del vino

Nel mondo si muove meno vino, ma a valori maggiori. Con gli spumanti che continuano la loro crescita portentosa, in atto ormai da anni. Con Francia e Italia leader assoluti sotto ogni parametro, seppur con differenze valoriali ancora profonde. Trend evidenti, se si analizza l’andamento dei commerci enoici internazionali nei 12 mesi, tra giugno 2021 e giugno 2022, e ancora di più se si guarda alla sola prima metà 2022. Con dati che confermano, da un lato, la tendenza di lungo periodo della premiumizzazione dei consumi, con i consumatori di tutto il mondo che, senza troppe differenze, orientano i consumi all’insegna del “meno ma meglio”, ma che mostrano anche le difficoltà degli ultimi tempi, legate all’aumento dei costi energetici e dei trasporti.
Secondo i dati doganali di diversi Paesi analizzati dall’Osservatorio del Mercato Vinicolo Spagnolo (OeMv), le esportazioni mondiali, tra giugno 2021 e giugno 2022, sono diminuite del -0,9% in volume, per 10.803 milioni di litri, a fronte di un valore di 36.258 milioni di euro, record assoluto, con una crescita del 10,9%, ed un prezzo medio cresciuto dell’11,8%, salto da 3 a 3,36 euro al litro. Il vino fermo in bottiglia, ancora, rappresenta il 52% del volume totale esportato (5.676 milioni di litri, -1,7%) ed il 68% del valore (24.662 milioni di euro, +8,1%), ma a crescere di più, confermando un periodo decisamente positivo anche nel medio lungo periodo, è il comparto degli spumanti, a +14% in volume, per 1.123 milioni di litri, e del 27,8% in valore, a 8.257 milioni di euro, con le bollicine che ormai valgono il 22,8% delle esportazioni di vino in valore, ed il 10,3% in quantità, oltre ad essere la tipologia con il prezzo medio più alto (7,4 euro al litro contro i 4,3 dei vini fermi in bottiglia).

Segno negativo per lo sfuso, invece, che pur rappresentando ancora quasi un terzo dei volumi movimentati, vale appena il 7% dei valori movimentati, con entrambi i parametri in calo: -1,9% in quantità (35 milioni di ettolitri) e -2,5% in valore (2.549 milioni di euro). Dopo il boom vissuto in pandemia, ancora, crolla il bag-in-box, che fa -11% in volume (375 milioni di litri) pur tenendo in valore (-0,1% per 672 milioni di euro).
Guardando ai principali Paesi esportatori, la Francia resta leader in valore, con 11.759 milioni di euro esportati tra giugno 2021 e giugno 2022 (+14,7%, con un prezzo medio cresciuto del +15,5% con 8,16 euro al litro), davanti all’Italia con 7.564 milioni di euro, a +11,6% (con il prezzo medio in crescita del +7,5%, a 3,4 euro al litro), seguite a distanza dalla Spagna, con 2.986 milioni di euro (+4,1%). Mentre il Belpaese mantiene il primato delle esportazioni in volume con 2.224 milioni di litri (+3,8%), davanti a Spagna (2.195 milioni di litri, -3%) e Francia (1.440 milioni di litri, -0,6%). Guardando alla prima metà del 2022, invece, tra gennaio e giugno 2022 il valore dei vini spediti nel mondo è cresciuto nel complesso del +11,2%, a 17.870 milioni di euro (con gli spumanti a +25,1%, ed i vini fermi in bottiglia a +8,8%), a fronte di un calo nei volumi del -3,4%, a 5.131 milioni di litri (con i soli spumanti ancora in positivo, anche in quantità, a +9,4%). Questa, dunque, era la situazione al giro di boa di un anno che, per molti, sarà difficile chiudere con la stessa crescita registrata nel 2021 sul 2020. Ma che, nonostante tutto, sembra orientato ad un performance positiva, mostrando, ancora una volta, la forza del vino.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli