02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024
EVENTI & PROMOZIONE

Vinous raddoppia: dopo la “Festa del Barolo”, ecco “Vinous Icons”, con tanta Italia a New York

Lo storico appuntamento sulle Langhe (con grande verticale di Barolo Monfortino Riserva) dal 1 gennaio al 3 febbraio 2024, il nuovo format l’1-2 marzo
ANTONIO GALLONI, FESTA DEL BAROLO, NEW YORK, VINOUS ICONS, Mondo
Antonio Galloni, alla guida di Vinous, che punta sempre di più sugli eventi

Da Antinori a Biondi Santi, da Terlano a Dal Forno, da Produttori del Barbaresco a Vietti, da Il Marroneto a Tasca d’Almerita, da Ornellaia a Le Macchiole, da Tenuta Luce a Fontodi, da Poliziano a Castello di Ama, da Passopisciaro a Castellare di Castellina, e ancora Chiara Condello, Canalicchio di Sopra, Il Carnasciale, Montepeloso ed Elena Fucci: ecco le “icone italiane del vino”, ovvero le cantine selezionate dal celebre critico Antonio Galloni, alla guida di “Vinous”, per “Vinous Icons” n. 1, di scena l’1-2 marzo a New York, insieme ai grandi nomi del vino di tutto il mondo, da Concha y Toro dal Cile a Ao Yun dalla Cina, passando per la Francia, ovviamente, come nomi come Léoville Las Cases, Pichon Longueville Comtesse de Lalande, Rauzan-Ségla, Bollinger, Dom Pérignon, Gosset, Laurent Perrier, Roederer Cristal e Taittinger, tra gli altri, senza dimenticare gli Usa “padroni di casa”, con cantine come Cornell, Ridge Vineyards, Mayacamas e Stags Leap Winery (gioiello di Napa Valley di recente acquisito al 100% da Antinori, ndr).
Debutta così un nuovo evento firmato dal gruppo di Antonio Galloni, dove gli enoappassionati potranno degustare i vini ed incontrare il team editoriale di Vinous (come già avviene con la “Wine Experience” di “Wine Spectator” o con “Matter of Taste” di “Wine Advocate”, ndr).
Un nuovo evento, dunque, che arriverà dopo ad un grande classico firmato Galloni: la “Festa del Barolo”, edizione 2024, che sarà di scena, sempre a New York, dal 31 gennaio al 3 febbraio. Con produttori come Brovia, Castello di Verduno, Ceretto, Conterno-Fantino, Elio Grasso, Fratelli Alessandria, G.B. Burlotto, Giacomo Conterno, Luciano Sandrone, Luigi Baudana, Massolino, Poderi Colla, Poderi e Cantine Oddero, Roagna e Trediberri. E con, tra le altre cose, una verticale del mito Barolo Riserva Monfortino di Giacomo Conterno, con annate che partiranno dagli Anni Cinquanta del Novecento, in quella che si annuncia come una di quelle degustazioni che accadono “una volta nella vita”, con Roberto Conterno in persona (ed un prezzo di 5.950 dollari a testa).

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli