02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
BIBLIOTECA ENOGASTRONOMICA

“Vito e le ricette del Cuore: una favola per far nascere un sorriso” ai bambini nati con cardiopatia

Un volume da un’idea di Boh! Edizioni per sostenere le attività dell’Associazione Piccoli Grandi Cuori e la casa di accoglienza “Polo dei Cuori”

“Questa storia è la storia di tutti. Anche la tua. È una storia che ha il profumo dei dolci e il colore di un’avventura. Volete che ve la racconti? Se avete risposto di sì, allora mi presento. Io sono Vito, faccio l’esploratore”. Inizia così, con una simpatica favola a cura di Valentina Preti, il libro “Vito e le ricette del Cuore: una favola per far nascere un sorriso” ai bambini con cardiopatia e non solo a loro, volume che nasce da un’idea di Boh! Edizioni con il contributo dell’Associazione Piccoli Grandi Cuori e delle famiglie di bambini nati con cardiopatia congenita, che hanno messo a disposizione le loro ricette più intime. I proventi delle vendite infatti aiuteranno l’Associazione per accogliere i bambini cardiopatici (e le loro famiglie) in cura presso il Policlinico di Sant’Orsola Irccs di Bologna, e in particolare per sostenere la casa di accoglienza “Polo dei Cuori”.
Dall’erbazzone alle polpette con il sugo di Vito, dai biscotti di nonna Coccodè al riso con il latte di Vito, passando per la pizza di papà Daniele e per i “Sa lissixedda a scabecciu”:Vito e le ricette del Cuore” (Boh! Edizioni, 2021, pp. 53, prezzo di copertina 22,90 euro) contiene ben 27 golose e colorate ricette realizzate da alcune famiglie dell’Associazione Piccoli Grandi Cuori e dal comico Stefano Bicocchi in arte “Vito” (da sempre grande sostenitore dell’Associazione), corredate dalle bellissime illustrazioni di Cristina Stashkevich.
I proventi delle vendite aiuteranno “Piccoli Grandi Cuori”, dal 1997 sul territorio per accogliere i cardiopatici congeniti e le loro famiglie che iniziano un percorso di cura presso le Unità Operative di Cardiologia e Cardiochirurgia Pediatrica e dell’età evolutiva del Policlinico di Sant’Orsola Irccs a Bologna, e in particolare sosterranno la casa di accoglienza “Polo dei Cuori”, dove tra il 2015 e il 2020 sono state accolte gratuitamente 881 famiglie per un totale di 1.793 persone . “Questo è un dono grande per noi: la condivisione di un cibo che cura anche l’anima, che è fatto e a volte condito con risate tenendo strette lacrime e paure. È a queste mamme e papà, ai nonni vigili e attenti, ai nostri bimbi che cercano anche in ospedale i sapori di casa, che dedichiamo questo libro”, spiega Paola Montanari, presidente Piccoli Grandi Cuori.
“Scrivere un libro di ricette del cuore e per il cuore - sottolinea il professor Gaetano Gargiulo, direttore della Cardiochirurgia Pediatrica e dell’Età Evolutiva dell’Irccs Sant’Orsola - è un prendersi cura di sé stessi e degli altri. Ogni ricetta nasce sempre dal profondo del cuore, le ricette sopravvivono al tempo, si tramandano dai nonni ai figli, si trasformano, prendono nuova vita. L’arte del cucinare è un po’ lo specchio della nostra vita. È passione, ricerca, amore, ricordi, emozioni. È anche un prendersi cura di chi si ama”. “Vito e le ricette del Cuore” è un libro da leggere, da gustare, da condividere e da pasticciare anche in famiglia.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli