02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Affari & Finanza / La Repubblica

Resistere ai ribassi? Puntare su vino e arte ... Vino e arte, due asset che in questa fase di Borse incerte si confermano investimenti alternativi sicuri. I Marchesi de’ Frescobaldi hanno deciso di unire i due mondi, con Vendemmie d’artista. Quest’anno a rivestire Ornellaia 2009, annata ritenuta d’eccellenza, c’è l’etichetta firmata da un giovane artista cinese di fama internazionale, Zhang Huan, che si è ispirato a Confucio, perle 100 doppie Magnum (3 litri), le dieci Imperiali (6 litri) e un’unica Salmanazar (9 litri). Ventuno di queste bottiglie sono state battute all’asta da Sotheby’s a Hong Kong venerdì scorso, per un totale di 144 destinati in beneficenza a H2 Foundation for Arts and Education, Luo Zhongli Scholarship. L’equilibrio tra uomo e natura perseguito da Confucio è l’emblema dell’equilibrio del vino, considerato il pregio principale. Frutto di uve coltivate su terreni marini, alluvionali e vulcanici della tenuta vicino a Bolgheri, provincia di Livorno, Ornellaia celebra ogni anno il giusto blend tra Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot: “Crème de cassis e caffè, fumo e rose, i tannini e l’alcol sono totalmente coperti da sottile opulenza”, cosi descrive Ornellaia 2009 Serena Sutcliffe, responsabile dipartimento Vino di Sotheby’s. Vino da collezione. Da conservare nel tempo. Sutcliffe l’ha dovuto testare ora. “Ma non me ne pento”, ha detto.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli