Slow Wine 2024
Allegrini 2024
CIBO & VIAGGI

Alla scoperta dei piccoli borghi e della cucina: il Ponte dell’Immacolata sorride agli agriturismi

Alla scoperta dei piccoli borghi e della cucina: il Ponte dell’Immacolata sorride agli agriturismi
AGRITURISMO, Coldiretti, Cucina, FOOD, Italia
Per il Ponte dell’Immacolata tanta gente ha scelto gli agriturismi, tra buon cibo e natura

Alla scoperta dei piccoli borghi, per conoscerne la storia, l’arte, la cultura, ma anche per fare un pieno di tranquillità lontano dallo stress cittadino, con la cucina protagonista assoluta, fattore che continua ad essere il “motore” di un viaggio per i turisti. Sono oltre mezzo milione le presenze dei vacanzieri italiani che hanno scelto di alloggiare negli agriturismi nel Ponte dell’Immacolata, spinti dalla collocazione favorevole della festività. Ecco le prime stime Coldiretti e Terranostra Campagna Amica per la ricorrenza dell’8 dicembre che rappresenta il primo vero banco di prova per il turismo di Natale.
Campagne e piccoli borghi che tornano protagonisti per una vacanza all’insegna della prossimità, una scelta che premia anche quelle strutture che hanno arricchito con servizi, legati allo sport come alla natura o al benessere, la propria attività senza dimenticare le attività più strettamente legate al Natale come i corsi di cucina per la preparazione delle specialità delle feste o le lezioni di addobbo per l’allestimento dell’albero.
Ma è la cucina a restare l’attività più apprezzata dagli ospiti degli agriturismi che conservano ricette della campagna tramandate da generazioni, in un Paese come l’Italia dove un circa un terzo del budget delle vacanze è abitualmente destinato alla tavola. A disposizione, ricorda Coldiretti, ci sono complessivamente 25.400 aziende agrituristiche presenti in Italia che sono in grado di offrire un potenziale di più di 294.000 posti letto e 532.000 coperti per il ristoro e quasi 2.000 attività di fattoria didattica per i più piccoli. Gli agriturismi rappresentano inoltre una ottima base di partenze per visitare uno dei 5.500 piccoli borghi presenti in Italia capaci di offrire un patrimonio naturale, paesaggistico, culturale e artistico senza eguali.
“Il ponte dell’Immacolata - spiega Dominga Cotarella, presidente dell’associazione agrituristica Terranostra Campagna Amica - rappresenta la prova generale del turismo natalizio e le prime previsioni confermano che l’agriturismo è entrato definitivamente nel cuore e nelle abitudini degli italiani grazie al notevole processo di qualificazione del settore che è oggi in grado di offrire servizi diversificati tra loro”.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli