02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA KERMESSE

Alta moda e grandi vini, ancora insieme: torna “La Vendemmia di Via Montenapoleone”

Dal 5 all’11 ottobre, a Milano, l’evento firmato MonteNapoleone District e Comitato Grandi Cru d’Italia

In una Milano che cerca di non pensare ad un Covid ancora purtroppo assai presente, vino ed alta moda tornano a fare squadra per uno degli eventi più glamour tra i tanti della sfera enoica: dal 5 all’11 ottobre torna “La Vendemmia di Via Montenapoleone” n. 11 firmata da MonteNapoleone District”, in collaborazione con il Comitato Grandi Cru d’Italia (che anche quest’anno vivrà la concomitanza di date con la “Milano Wine Week n. 3, di scena dal 3 all’11 ottobre, ndr). Come da tradizione, il Quadrilatero della Moda, il vino diventa protagonista nelle boutique solitamente frequentate da “big spender” di tutto il mondo, ma si rafforza il legame con la città e con i suoi tanti Musei di primo piano, con l’alta ristorazione e non solo. Da Valentino con Antinori ad Armani con Tenuta San Guido, da Miu Miu con Kettmeir a Venini con Masi, da Dolce & Gabbana con Donnafugata a Fratelli Rossetti con Berlucchi, da Acqua di Parma con Cà Maiol a Brunello Cucinelli con Antonelli, da Etro con Contadi Castaldi a Larusmiani con Umberto Cesari, da Falconeri con Pasqua a Montblanc con Barone Pizzini, da Moore con Dal Forno a Moncler con Tenuta San Lonardo, da Tod’s con Umani Ronchi a Hogan con Grappa Nonino, da Van Cleef & Arpels a Rocca di Frassinello a Prada con Frescobaldi, da Pinko con Venica & Venica a Banner con Leone de Castris, da Stuart Weitzman con Villa Sandi ad Aspesi con Principe Pallavicini, da Almini con Castello Banfi a Paul & Shark con Abbazia di Novacella, da Ermenegildo Zegna con Ferrari a Herno con Coppo, tra gli altri, tantissimi i grandi binomi che uniscono il grande vino italiano ad alcuni dei più celebri brand della moda e non solo. Con “la vendemmia” che animerà non solo le boutique, ma anche i grandi alberghi di Milano, i ristoranti, i luoghi d’arte e non solo.
Ogni giorno, per esempio, i ristoranti degli hotel 5 stelle lusso come Armani, Bulgari, Four Seasons, Mandarin Oriental, Westin Palace, Park Hyatt, Principe di Savoia, oltre a Pasticceria Marchesi, Pasticceria Cova e illy Caffé offriranno un menù speciale La Vendemmia al prezzo di 35 euro a pranzo e 70 euro a cena.
Una delle novità 2020 sarà la partnership con Tannico, l’enoteca con la più ampia e attenta selezione di vini italiani al mondo con oltre 16.000 etichette disponibili. Attraverso la sezione “Wine Shop” della nuova App sarà possibile acquistare i vini degustati in boutique. La partecipazione alla Vendemmia, per la prima volta, sarà anche digitale: sulla Tv di Instagram grazie agli interventi di imprenditori della moda e del vino, di alcuni portavoci delle Maison più blasonate e ambasciatori del lifestyle italiano a livello internazionale.
Uno dei momenti più attesi e importanti della Vendemmia è rappresentato dall’asta benefica battuta da Christie’s in favore di Dynamo Camp, in programma martedì 6 ottobre (alle ore 18.30) nell’Hotel Principe di Savoia e, in contemporanea, sul profilo Instagram @MonteNapoleoneDistrict. I proventi contribuiranno al sostegno delle attività di terapia ricreativa, in particolare delle Performing Arts - laboratori di teatro, musical, radio, musica, rap, hip hop, foto, video e youtubing - offerte gratuitamente a bambini con patologie gravi e croniche e finalizzate al recupero della malattia. La possibilità di effettuare offerte telefoniche - attraverso il supporto della diretta on line - permetterà ai collezionisti di aggiudicarsi pezzi unici di bottiglie vintage appartenenti al Comitato Grandi Cru d’Italia e di alcune opere di artisti contemporanei ma, soprattutto, allargherà la platea degli invitati a tutti coloro che parteciperanno in via digitale.
Non mancheranno le visite guidate con degustazione finale all’interno di alcune perle museali del cuore meneghino: la prima sarà martedì 6 ottobre (alle ore 18.30 nelle Gallerie d’Italia), un focus sui capolavori di Canova, Hayez e Boccioni; la seconda alla Casa del Manzoni, mercoledì 7 ottobre (alle ore 18) per scoprire l’intimità della dimora di Alessandro Manzoni. Doppio appuntamento, mercoledì 7 e giovedì 8 ottobre (alle ore 19), al Museo Bagatti Valsecchi, con gli aneddoti della famiglia e una degustazione sensoriale. Il 9 ottobre, ancora, è in programma il “wine tasting” delle migliori etichette del Comitato Grandi Cru d’Italia, in programma al Four Seasons Hotel (dalle ore 17,30). Tra le altre attività in programma i winery tour, con la possibilità di visitare cantine italiane situate nei luoghi più suggestivi della penisola. Si riconferma la collaborazione con l’Ente Fiera Tartufo Bianco d’Alba: lunedì 5 ottobre (alle ore 17) nella MonteNapoleone Vip Lounge di scena le analisi sensoriali con il prezioso fungo ipogeo, novità 2020 sarà il cooking class con chef, nella suggestiva cornice del Castello di Roddi, in cui gli ospiti si cimenteranno nella preparazione di un piatto in abbinamento al Tartufo Bianco d’Alba, su prenotazione in novembre.
“Orgogliosi di confermare l’atteso evento de La Vendemmia di MonteNapoleone per l’autunno meneghino. Abbiamo messo in campo tutte le nostre energie e competenze - commenta il presidente MonteNapoleone District, Guglielmo Miani - per realizzare questa importante iniziativa nel massimo rispetto delle misure di sicurezza e garantire così agli ospiti e agli operatori di viverla con lo spirito di sempre. La forza 2020 è il digitale: abbiamo lanciato una nuova App tramite cui fissare gli appuntamenti per partecipare alle numerose attività della settimana, tra cui l’importante asta benefica e le degustazioni nelle boutique del Quadrilatero. Proprio dall’adesione dei nostri brand associati e dagli hotel partner abbiamo trovato il primo grande supporto e riscontro a questa iniziativa, a dimostrazione della volontà di essere sempre protagonisti nel promuovere Milano tra le principali capitali mondiali”.

Focus - Le boutique ed i vini di Vendemmia di Via Montenapoleone
Boutique Via Monte Napoleone
Acqua Di Parma - Ca’ Maiol
Baccarat - Aneri
Bally - Castello di Fonterutoli-Mazzei
Brunello Cucinelli - Antonelli
Bulgari - Podernuovo a Palazzone
Celine - Ruinart Rose’
Cova Montenapoleone - R De Ruinart
Damiani - Pico Maccario
Dolce & Gabbana - Donnafugata
Ermenegildo Zegna - Ferrari Made To Measure Cuvee For Ermenegildo Zegna
Etro - Contadi Castaldi
Falconeri - Pasqua
Fendi Donna/Uomo - Ruinart Brut
Fratelli Rossetti - Berlucchi
Herno - Coppo
Hogan Grappa - Nonino
illy Caffé - Biancavigna
Larusmiani - Umberto Cesari
Marchesi 1824 - Ferrari Maximum Blanc De Blancs, Trentodoc
Marni - Diesel Farm Celebrating 55
Moncler - Tenuta San Leonardo
Montblanc - Barone Pizzini
Moorer - Romano Dal Forno
Paul & Shar - Abbazia di Novacella
Pinko - Venica & Venica
Pomellato - Bersi Serlini
Prada Donna/Uomo - Frescobaldi
Sabbadini - San Patrignano
Salvatore Ferragamo - Il Borro
Salvatore Ferragamo - Castiglion Del Bosco
Santoni - Moroder
Sergio Rossi - Villa Sparina
Tod’s - Umani Ronchi
Valentino - Antinori
Van Cleef & Arpels - Rocca Di Frassinello
Venini - Masi

Boutique Via Sant’Andrea
Banner - Leone De Castris
Chiara Boni - Mionetto
Church’s - Ricasoli
Giorgio Armani - Tenuta San Guido
Maison Margiela - Diesel Farm Rosso Di Rosso
Missoni Champagne - Frerejean Freres
Miu Miu - Kettmeir
Moschino - Luce Della Vite
Philippe Model - Sieman
Roger Vivier - Umani Ronchi
Stuart Weitzman - Villa Sandi

Boutique Via Santo Spirito
Carlo Tivioli - La Battagliola
Isabel Marant - Nicolas Feuillatte
Stella Mccartney - Champagne Veuve Clicquot Rosè

Boutique Via Bagutta
Almini - Castello Banfi

Boutique Via Gesù
Thom Browne - Krug

Boutique Via San Pietro all’Orto
Aspesi - Principe Pallavicini

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli