02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Ansa

Spoleto capitale del vino: aprirà Alemanno. A settembre con "Vini del mondo" 200 cantine con 2.000 etichette ... Degustazioni di vini di oltre 2.000 etichette delle 200 migliori cantine italiane, bottiglie pregiate battute dalla casa d' aste Christiés e, per l' inaugurazione, il ministro Gianni Alemanno a tagliare il nastro: l' obiettivo di "Vini nel mondo", mostra-mercato in programma a Spoleto dal 16 al 18 settembre prossimo, è di far assurgere la città a "Capitale del vino" per tre giorni.
L'ha promossa l'associazione "Arte gusto e cultura", con il contributo del Ministero delle politiche Agricole. Il profumo inebriante del vino - annunciano gli organizzatori in un comunicato - si diffonderà nei palazzi storici aperti per l' occasione e per le vie della città ducale, dove sarà possibile conoscere i segreti di ogni cantina, dal grappolo alla bottiglia, curiosando lungo il percorso espositivo. "Vini nel mondo" prevede anche attività culturali e momenti di intrattenimento.
Tra gli appuntamenti, il convegno internazionale "La promozione del vino italiano nel mondo", coordinato da Bruno Vespa, cui sarà presente anche il ministro Alemanno, e la tavola rotonda "Vino e salute", un dibattito sui benefici di un consumo consapevole, moderato da Livia Azzariti. Il Teatro Romano ospiterà serate musicali, le strade cittadine saranno animate da spettacoli di intrattenimento, mentre i collezionisti potranno partecipare all' asta di beneficenza di bottiglie pregiate, battute da Christies.
"Vini nel mondo" ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei ministri, del ministero per i beni culturali e di Regione Umbria, Provincia di Perugia, Camera di Commercio di Perugia e Comune di Spoleto.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su