02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Ansa

Vino: Winenews, 150-250 euro spesa media weekend enoturisti … Per un weekend gli appassionati del mondo del vino sono disposti a spendere, in media, dai 150 ai 250 euro. Questo uno dei principali dati emersi dalle quasi 2.000 risposte al sondaggio realizzato da www.winenews.it per “Vinum 2008”, la rassegna che si tiene ad Alba dal primo al 4 maggio. Secondo questa fotografia, gli enonauti non rinunciano comunque all’acquisto di “buone” bottiglie. L’offerta del turismo del vino però, secondo l’80% degli intervistati, è ancora “episodica e improvvisata”. In maggioranza maschio, l’enoturista nel 27% dei casi dichiara un’età compresa tra i 35 e i 45 anni, stessa percentuale fra i 45 e 55 anni, mentre nel 25% dei casi rientra la fascia tra i 25 e i 34 anni, nel 14% gli over 55 e solo nel 7% del campione rientrano i giovani tra i 18 e i 24 anni. La regione di provenienza degli enoturisti, nel 35% dei casi, risulta la Lombardia, nel 28% la Toscana, nel 15% l’Emilia Romagna, nel 12% la Campania, nel 5% Lazio, Umbria e Veneto, nel 3% il Piemonte e nel 2% dei casi l’Abruzzo, il Friuli, la Sicilia e il Trentino.
Il 34% degli enoturisti italiani dichiara una disponibilità di spesa, a persona, per un classico weekend che include trasporto, soggiorno, musei, enogastronomia, da 200 a 250 euro; budget da 150 a 200 euro per il 29%, da 250 a 500 euro per il 23%, da 100 a 150 euro per il 12%; solo il 2% del campione intervistato conta su oltre 500 euro. In ogni caso, il 42% di quanti hanno risposto al sondaggio afferma di aver aumentato negli ultimi tre anni la propria spesa in vino e a favore di viaggi enoici, mentre il 38% dice di aver mantenuto questa spesa costante e il 20% di averla diminuita.
Tra le regioni preferite, vince la Toscana con il 38% delle preferenze, poi Piemonte (30%), Alto Adige, Trentino, Umbria e Friuli (12%), seguite da Veneto e Sicilia (10%), Sardegna e Abruzzo (8%), Lazio, Puglia e Marche (2%). Per i distretti del vino, le mete più gettonate sono le Langhe (40%), il Chianti Classico (25%), Montalcino e la Borgogna (15%), la Franciacorta (10%), Montefalco (8%), Collio, Bolgheri e Champagne (2%).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli