02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
GRINZANE CAVOUR

Beneficenza milionaria tra “Asta Mondiale del Tartufo d’Alba” e “Barolo en Primeur”

457.000 euro l’incasso dell’Asta del Tartufo (top lot uno da 830 grammi per 103.000 euro), 660.000 il totale raccolto dalle barrique di Vigna Gustava

Mentre il tartufo bianco pregiato ha quotazioni da urlo, intorno ai 5.000 euro al chilo in questa campagna 2021 avara per la poca pioggia, la storica Asta Mondiale Tartufo Alba (n. 22), dal Castello di Grinzane Cavour, in collegamento con Mosca, Singapore, Dubai, ed Honk Kong (guidata come sempre da personaggi dello spettacolo come Enzo Iacchetti e Caterina Balivo e con ospiti a sorpresa in sala come l’attore americano, ma di origini italiane, Stanley Tucci), ha raccolto la cifra monstre di 457.000 euro, grazie alla generosità di buongustai e mecenati di tutto il mondo, tra cui l’imprenditore di Hong Kong che si è aggiudicato per 103.000 euro, il top lot, una trifola da ben 830 grammi. Tutti i fondi saranno devoluti alla Fondazione Ospedale Alba-Bra Onlus per finanziare l’adeguamento del reparto pediatrico (dal 1999 ad oggi superano i 5,7 milioni di euro le risorse raccolte dall’asta andate in solidarietà). Tra le curiosità, la nomina di Riccardo Monco, primo chef dell’“Enoteca Pinchiorri” di Firenze, tempio tristellato Michelin della grande cucina e del grande vino (creato da Giorgio Pinchiorri e Annie Feolde) come ambasciatore del tartufo bianco d’Alba nel mondo. Ed ancora, asta nell’asta, è stato battuto per 60.000 euro il quindicesimo ed ultimo lotto di “Barolo en Primeur”, ovvero l’ultima barrique del Barolo Vigna Gustava, aggiudicata ancora da un investitore di Honk Kong, il cui ricavato andrà alla “Mother’s Choice” Foundation, che opera dal 1987 a favore dei bambini orfani e delle giovani madri in difficoltà. Con l’ultimo lotto, dunque, ha raccolto 660.000 euro andati in beneficenza la prima edizione di “Barolo en Primeur”, progetto promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, in collaborazione con la Fondazione CRC Donare e con il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani, che il 30 ottobre al Castello di Grinzane Cavour ha messo all’asta il Barolo, ancora in botte, con le uve della storica Vigna Gustava del Castello di Grinzane Cavour, zonata e vinificata dal Centro Enosis Meraviglia dell’enologo e scienziato del vino Donato Lanati. Un grande successo al debutto, che lancia già la volata all’edizione 2022, in calendario il 29 ottobre.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli