02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
OLTRE LA PANDEMIA

Comunicazione: nasce “Studio Marche”, uno studio televisivo per il wine & food della Regione

L’idea dell’Istituto Marchigiano di Enogastronomia, Enoteca Regionale di Offida e Regione Marche. La presentazione l’11 febbraio
ENOGASTRONOMIA, ISTITUTO MARCHIGIANO ENOGASTRONOMIA, ISTITUTO MARCHIGIANO TUTELA VINI, MARCHE, STUDIO MARCHE, vino, Italia
La bellezza delle Marche, i vigneti del Conero a picco sul mare

Nasce “Studio Marche”, uno studio televisivo per il wine & food della regione. A supporto del “made in Marche” agroalimentare: è lo strumento pensato dall’Istituto Marchigiano di Enogastronomia (Ime), voluto per mantenere vivo il rapporto tra consumatori, trade, esperti ed i campioni regionali di vino, gastronomia, prodotti a marchio.
Unica Regione “al plurale” d’Italia, le Marche, in verità, sono state anche una delle prime realtà italiane a pensare ad una promozione integrata e collettiva del suo patrimonio enogastronomico, con la nascita, già nel 1999, dell’Istituto Marchigiano Tutela Vini, diretto da Alberto Mazzoni, e che oggi raccoglie 14 delle 19 denominazioni della Regione, Verdicchio e Rosso Conero in testa. E anche tra le prime a legare le eccellenze del territori a campioni della cultura, dello spettacolo e dello sport del territorio, coinvolgendo nomi come l’attore Neri Marcorè o la schermitrice Elisa di Francisca, solo per fare degli esempi.
E guardare avanti è una delle caratteristiche di un terra di grandi innovatori, a partire dal quel Federico II “stupor mundi”, nato a Jesi. E succede anche oggi, in tempo di Covid, dove l’Istituto Marchigiano di Enogastronomia (realtà fondata dall’Istituto Marchigiano Tutela Vini e dal Comune di Jesi) e l’Enoteca Regionale di Offida, su impulso della Regione Marche, sta per lanciare appunto un nuovo progetto: uno studio tv a supporto del “made in Marche” agroalimentare, per mantenere vivo il rapporto tra consumatori, trade ed esperti e i campioni regionali di vino e gastronomia. Un progetto che si annuncia originale ed interessante (e che sarà presentato l’11 febbraio alle ore 16 su Zoom, con il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, il sindaco di Jesi Massimo Bacci, Antonio Centocanti, presidente dell’Istituto Marchigiano di Enogastronomia, Patrizio Chiacchiarini, consigliere dall’Istituto Marchigiano di Enogastronomia, ed Alberto Mazzoni, direttore dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini).

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli