02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera / Magazine

Mi piace Camilla perché non ama i sushi ... Capita ogni tanto non sempre, di trovare ragazze che ti piacciono. Puoi conoscerle o no, ma ti piace un gesto, una presa di posizione o ti innamori di un aggettivo, di un modo di scrivere che dà sicurezza. Se c’è quella firma, sorridi, ti fidi, vai sfidi, solo perché l’ha detto lei. Fra le ragazze che mi piacciono - ma sicuramente non solo a me - c’è Camilla Baresani, perché è così bella e appena parla, sempre con quel suo composto tono, capisce che cela sentimenti scomposti, che hanno preso ogni tipo di vento, ma che escono alla luce tuttalpiù irriverenti, mai sconvenienti. Camilla è una letterata che si occupa di gastronomia, con un fascino così perbene che se volesse potrebbe occuparsi solo di scegliere gioielli di Bulgari, da Cartier e da Sabbadini scapricciando con un dovizioso marito al fianco. Debuttando su "Panorama" la nostra ragazza intellettuale-gastronomica colpisce il segno dicendo ciò che molti pensano e pochi hanno il coraggio di dire, a noi il sushi fa schifo. Noi siamo quelli della cucina all’italiana, della trattoria, quelli che sanno che una ricetta di casa è più autorevole di un blasone di famiglia. Gli altri sono i cashmerati con il palato di plastica: quelli per cui la moda è tutto. Camilla lo dice con più eleganza perché lei non parte dal pesce crudo ma dalle sue origini ...

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli