02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera / Sette

Alziamo i calici. In Alto Adige, visite in cantina e degustazioni per la festa del vino pinot nero, terlano, gewürztraminer, silvaner, bianco e rosso di Caldaro. Sono loro i protagonisti di Vino in
festa, festiva’ enogastronomico (ma anche culturale) della Strada del Vino dell’Alto Adige. Un ricco calendario di appuntamenti (degustazioni, tour delle cantine, passeggiate tra le vigne e visite di musei dedicati al nettare degli dei) che s’inaugura oggi e si conclude l’n giugno con La Notte delle Cantine (porte aperte ai visitatori fino alle 24). Ce n’è per tutti i gusti dai classici assaggi come quelli organizzati durante le Giornate Altoatesine del Pinot Nero al Wmeparty per provare il meglio dei vini del Lago di Caldaro accompagnati da musica e dj, dalle bevute storiche (con Aromatites il 22 maggio si prova il vino aromatizzato seguendo le ricette dell’antica Roma) alla colazione con lo spumante Swinging Bubbles. Appuntamento clou il 3 maggio con il Vino Safari, una curiosa escursione che accosta le migliori etichette all’architettura. Si visitano antichi masi vinicoli, residenze nel tipico stile dell’Alto Adige, edifici che mescolano gotico tedesco e Rinascimento italiano, cantine dal design contemporaneo. E, naturalmente, tante degustazioni e un pranzo con un menu speciale che abbina a ciascun piatto il suo calice (no euro a persona).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli