02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

Progetto Oltrepò - Nel Dna i «segreti» delle uve ... Anche i nasi meno fini potranno capire se la Barbera nel bicchiere proviene da viti piemontesi o lombarde. Molto semplicemente consultando il codice a barre del suo Dna, l'impronta genetica che ne definisce l'origine, riportata sull'etichetta della bottiglia. Scenario possibile in un futuro prossimo, visto che i geni di 47 vitigni autoctoni dell'Oltrepò sono stati appena identificati: famosi come la croatina e il riesling e altri tornati alla ribalta dopo un periodo di oblio come il timorasso (nella foto). Il progetto - che mette mette agricoltore e consumatore al riparo da truffe e mistificazioni: il primo acquisterà barbatelle certificate e autentiche, chi beve sarà sicuro dell'origine - è della fondazione Bussolera-Branca di Mairano di Casteggio (Pv) che ha finanziato con 1,8 milioni una ricerca triennale condotta da ricercatori dell'Università di Pavia e della Statale di Milano. Nell'ambito dello stesso progetto è stato creato anche un kit diagnostico (che sarà disponibile dal prossimo anno) per scoprire precocemente malattie e parassiti delle vite.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su