02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

Da sommelier a manager. I corsi del business da bere ... Il mondo delle bevande è in fermento, chiede figure professionali più qualificate e la risposta del mondo accademico arriva attraverso programmi didattici realizzati con l’obiettivo di preparare i futuri beverage e wine manager. È il caso della facoltà di Economia dell’università di Parma che, in collaborazione con Italgrob, (la federazione italiana dei distributori di bevande) dal 1998 ha istituito il corso post laurea specialistico Horeca distech, finanziato dalle imprese del settore. L’ottava edizione patirà venerdì 6 ottobre. Gli allievi affronteranno 12 mesi d’intensa formazione, ripartiti tra lezioni teoriche ed esperienze “sul campo” in alcune tra le maggiori aziende italiane di produzione e distribuzione di bevande. Profonde trasformazioni coinvolgono anche il mondo vinicolo per la concorrenza dei prodotti stranieri. E la Mib School of Management nel 2003 ha fatto partire a Trieste il master in wine business riservato a manager e imprenditori di aziende vinicole. Si rivolge a laureati o diplomati con pluriennale esperienza che intendono rafforzare le proprie competenze manageriali in un settore che risponde a logiche di mercato diverse rispetto a quelle di altre aziende. Sempre sul fronte del vino si segnala che l’università Cattolica di Piacenza, iniziativa dell’Istituto di enologia e ingegneria agroalimentare, ha istituito il master di primo livello in enologia.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli