02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

Finisce l’era delle guide Veronelli ... Addio alle guide gastronomiche firmate da Luigi Veronelli. Gli eredi del celebre critico, scomparso nel 2004, hanno deciso di mettere in liquidazione la casa editrice che pubblicava annualmente uno dei più popolari vademecum del mangiar bene in Italia. “Per un’azienda piccola come la nostra - ha detto Arturo Rota, genero di Veronelli - è impossibile sopravvivere senza appoggiarsi a qualcuno che chiede in cambio
una contropartita. Oramai era impossibile andare avanti mantenendo la nostra indipendenza”. Le guide (ai ristoranti, agli spumanti e agli alberghi) sono state un appuntamento fisso per 31 anni. Incerto è anche il destino della cantina lasciata da Luigi Veronelli, nella quale sono custodite ben 50 mila bottiglie di pregio: la famiglia dell’enogastronomo sta lavorando a un progetto per la valorizzazione del patrimonio. “La perdita delle guide Veronelli è una profonda ferita - ha detto Antonio Santini, titolare del ristorante “Al pescatore” di Canneto sull’Oglio (Mantova) - ed è una perdita innanzitutto per la cultura e la tradizione italiane; le guide di Gino avevano un pregio unico: sapevano regalare emozioni”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli