02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

… Tremonti: prima i conti, poi la politica … Galan: il ministro è stato bravo a far tornare ile cifre, ora vorrei che osasse di più… “Mi dicono: trova le risorse. Ma in Europa nessuno può ragionare così”… … A Cernobbio si attendeva con curiosità la reazione del titolare delle Politiche agricole, che aveva rivolto la critica più aspra (“è una tragedia”) alla “legge di stabilità”. Ma l’incrocio non c’è stato. Galan ha parlato in mattinata e ha lasciato un incarico singolare al presidente di Coldiretti Sergio Marini: “Chiedete voi a Tremonti di finanziare le misure più immediate”. Poi Galan ha esitato: aspettare o no Tremonti? Alla fine ha preferito lasciare la sedia vuota, a rimarcare la distanza politica dal “super ministro”. La contrapposizione tra il “rigore europeo” di Tremonti e i “nostalgici del ‘94” (quei ministri come Galan affezionati al “governo del fare”) appare, se possibile, ancora più netta. Sono proprio due codici, due linguaggi diversi. Tremonti: “C’è chi ha scambiato la crisi epocale che stiamo vivendo con un problema congiunturale. Come se fosse un week end sbagliato con la persona sbagliata”. Galan: “Certo io sono un giocatore di poker e mi piace rischiare. Tremonti è stato bravo a tenere a galla i conti, ma ora vorrei dirgli: devi osare di più”…

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su