02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

Il Tossicologo… … “Ma attenti a non abbassare la guardia” … “Non dobbiamo dimenticarci la storia: i morti per eroina negli anni Settanta e Ottanta, i disastri del crack che fa salire chi lo usa su un auto volante da cui è difficile scendere” Così Riccardo Gatti, alla guida del Dipartimento dipendenze dell’Asl di Milano.

L’alcol è più pericoloso della droga?

“Ricerche come quella pubblicata sulla rivista The Lancet sono importanti, ma non devono condizionare troppo né le azioni politiche di prevenzione né l’opinione pubblica”.

Che cosa intende dire?

“L’alcol (consumato oltre i limiti), l’eroina e il crack sono tutte sostanze pericolose. Ma deve essere chiaro che un’inalazione di crack non è meglio di un brindisi con lo spumante”.

I rischi dell’alcol, però, spesso sono sottovalutati

“L’equazione droga-pericolo è immediata. Quella dell’alcol no, anche se i danni nell’immediato (perdita di controllo) e a lungo andare (cirrosi, aritmie cardiache, neuropatie)sono gravi”.

Le conseguenze politiche di studi come quello di Lancet?

“Le azioni di contrasto agli abusi devono essere sempre a tutto campo, indipendentemente dal grado di pericolosità delle varie sostanze”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli