02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

Il banchiere Zonin gira due film ... Banche e vino, le due passioni note di Gianni Zonin. Ma ora il presidente della Popolare di Vicenza si dà anche al cinema. Forse è un ricordo di quando era uno dei principali azionisti della Bui, la banca che per tradizione ha finanziato il cinema italiano. Di certo, il debutto ha a che fare con la nuova sede romana nello storico palazzo di Generali a piazza Venezia. E con la possibilità di diventare partner bancario delle case di produzione. Si parte con “Nessuno mi può giudicare”, il film con Paola Cortellesi e Raoul Bava (co-prodotto con i Lucisano) e “C’è chi dice no”, la nuova pellicola di Luca Argentero (con Catleia). E dopo il cinema la tv. La Vicentina, che chiude il 2010 con una crescita degli impieghi (+14%) e della raccolta diretta (+14,3%), esordisce domenica con una campagna su reti nazionali.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli