02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

Per una bottiglia di Vino si dimette il governatore ... Una bottiglia di vino è costata il posto a Barry O’Farrell, governatore dello Stato australiano del New South Wales, che si è dimesso ieri dopo lo scandalo suscitato dalla rivelazione di un regalo ricevuto da un suo sostenitore e mai dichiarato. O’Farrell, 54 anni e importante esponente del partito Liberale, aveva ricevuto una bottiglia di Penfolds Grange Hermitage del 1959 dopo la Vittoria alle elezioni nel 2011. A inviargli quel dono, del valore di 3 mila dollari australiani (poco più di 2 mila euro), era stato l’imprenditore Nick Di Girolamo, L’ormai ex governatore del New South Wales, lo Stato più popoloso dell’Australia con capitale Sydney, avrebbe dovuto segnalare l’omaggio in un registro il cui scopo è impedire che i donatori delle campagne elettorali comprino favori con i loro contributi. Di fronte a una Commissione di inchiesta sulla corruzione, solo due giorni fa O’Farrell aveva affermato di non avere mai ricevuto la bottiglia, aggiungendo di “non essere un patito del vino”. Ma dopo questa affermazione era emerso che alla Commissione indipendente contro la corruzione era stato consegnato un biglietto di ringraziamento a Di Girolamo, firmato dallo stesso O’Farrell. “Mi dimetto non perché ammetto la mia colpa ma come atto di onore”, ha spiegato il politico. Il gesto ha suscitato ammirazione (e un certo stupore) anche in Australia.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli