02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

Cibus & Vinitaly, il nuovo asse Parma-Verona … Fiere di Parma si avvia a chiudere il 2017 con risultati superiori alle previsioni del piano industriale e stringe alleanza con Verona Fiere per sostenere la crescita dell’agroalimentare italiano nel mondo. Dopo la recente riconferma da parte dell’assemblea dei soci del consiglio di amministrazione uscente, presieduto da Gian Domenico Auricchio, la società, spiega l’amministratore delegato Antonio Cellie, “continuerà ad essere focalizzata sulle proprie competenze distintive, a sviluppare alleanze di natura industriali e specializzate per settore, a crescere con prudenza a livello internazionale, a proseguire negli investimenti nelle infrastrutture fisiche e digitali abilitanti per l’attuale modello di business”. Il 2018 sarà l’anno di Cibus, dal 7 al 10 maggio, “capace di ottenere ancora nuovi record con 3 mila espositori e quasi 80 mila visitatori attesi”. Dal 17 al 19 febbraio andrà in scena T&O, Turismo&Outdoor Festival, la manifestazione dedicata al turismo e agli sport all’aria aperta. “Il 2018 darà nuova spinta a Gotha, che G. D. Auricchio riposizionerà l’alto antiquariato nella dimensione della contemporaneità capitalizzando le competenze maturate grazie a Mercanteinfiera, la nostra fiera sempre più leader in Italia e in Europa”. A inizio dicembre Fiere di Parma ha annunciato insieme a Verona Fiere la costituzione di Vpe, Verona Parma Exhibition, joint-venture paritetica dotata di una liquidità iniziale di i milione di euro. “L’obiettivo dell’operazione — precisa Cellie - è far crescere all’estero i brand Cibus e Vinitaly, nonché sviluppate congiuntamente, in Italia e oltreoceano, il nuovo format WiBev dedicato alle tecnologie del vino e del beverage”, la cui prima edizione si è svolta a inizio mese nella città scaligera. Vpe, Verona Parma Exhibition è governata da un consiglio di amministrazione formato da 4 membri, 2 per parte, e avrà sede a Verona. “Il veicolo ha l’ambizione e la possibilità di lavorare su tutta la filiera del food e del vitivinicolo made in Italy, per valorizzarlo in tutti i mercati in sinergia con l’Ice. Fiere di Parma e Verona Fiere hanno nel loro portafoglio oltretutto altre manifestazioni leader nella catena del valore agroalimentare, come FieraAgricola e CibusTec”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli