02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ALIMENTAZIONE SANA

Costretti in casa, gli italiani si scoprono chef. Da non perdere di vista però la sana alimentazione

In questi momenti difficili i piatti tradizionali danno conforto: ma il tempo a disposizione può essere usato anche per curare una dieta equilibrata
ALIMENTAZIONE SANA, DIETA MEDITERRANEA, Non Solo Vino
Anche costretti a casa, si può curare l’alimentazione, che sia sana ed equilibrata

Se negli Stati Uniti la chiusura di tutte le attività commerciali per l’emergenza Coronavirus si è tradotto in file interminabili fuori dai negozi che vendono armi, in Italia ha comportato una corsa all’accaparramento di beni alimentari, con particolare attenzione verso gli ingredienti per fare pizza, pane, pasta e dolci in casa. Come rivelano i dati Coop, infatti, a crescere nel carrello degli italiani ai tempi del Covid-19 sono farine, lieviti e mozzarelle. È quindi una tendenza diffusa nel Belpaese quella di passare il tempo forzati in casa a cucinare, vecchie ricette di famiglia o nuovi spunti presi dai social o dai programmi tv.
Ma, anche in questa situazione in cui un piatto può far bene non solo alla gola ma anche all’umore, ritrovando un po’ di serenità in profumi rassicuranti, si può stare attenti all’alimentazione, non tanto per la prova costume, quanto per la salute di corpo e mente. Proprio per la maggiore disponibilità di tempo, si può anche pianificare dei pasti più salutari ed equilibrati, seguendo le regole dei giusti abbinamenti di sostanze di cui il nostro corpo necessita, senza esagerare con qualcosa a discapito di altro, tutto rappresentato proprio, e per gli italiani può essere più facile che per altri in questo senso, dalla Dieta Mediterranea, considerata la più corretta e completa, patrimonio immateriale dell’umanità Unesco.
Ed allora sì, fa bene tenersi impegnati con le mani in pasta, letteralmente in questo caso, ma senza perdere mai di vista l’importanza della salute e di una giusta alimentazione, che certo non fanno da “scudo” per il virus, ma aiutano ad affrontare meglio questo difficile periodo.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli