02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SOLIDARIETÀ

Cultura alimentare, prevenzione e ricerca: il patto tra Cortilia e Fondazione De Marchi

Il mercato agricolo online devolverà un euro per ogni prodotto venduto alla onlus che assiste i bambini con gravi malattie croniche dell’infanzia
CORTILIA, FONDAZIONE DE MARCHI, INFANZIA, Non Solo Vino
Cultura alimentare, prevenzione e ricerca: il patto tra Cortilia e Fondazione De Marchi

Sensibilizzare i consumatori sull’importanza della prevenzione, che passa anche dalla cultura di un’alimentazione sana e bilanciata fin dai primi anni d’età, e allo stesso tempo aiutare progetti legati alla ricerca e alla prevenzione contro gravi malattie croniche dell’infanzia: è il doppio obbiettivo della collaborazione tra Cortilia, la leader della spesa online a filiera corta di prodotti biologici di alta qualità, e Fondazione De Marchi, onlus che da decenni si occupa di supportare i bambini nella Clinica Pediatrica De Marchi di Milano e le loro famiglie.
Da oggi al 30 aprile, sull’app e sul sito www.cortilia.it, è disponibile una vetrina con una selezione di prodotti contraddistinti dal bollino “Fondazione De Marchi”, ideali per l’alimentazione di adulti e bambini. Per ogni acquisto Cortilia devolverà 1 euro alla onlus a favore dei suoi progetti , che includono l’assistenza ai bambini e alle loro famiglie, l’organizzazione di momenti ricreativi e vacanze terapeutiche per i piccoli pazienti, l’acquisto di apparecchiature e l’incentivazione della ricerca, attraverso l’istituzione di borse di studio per giovani medici.
“Quest’iniziativa con Fondazione De Marchi ci permette non solo di supportare la raccolta fondi per le straordinarie attività della onlus, che restituiscono il sorriso a tanti bambini - commenta Marco Porcaro, fondatore e Ceo di Cortilia - ma anche di trasmettere un messaggio significativo ai nostri clienti, condividendo con loro l’importanza della prevenzione e della corretta alimentazione fin dall’infanzia”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli