02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

D / La Repubblica

Vigne stellari ... Brad Pitt e gli altri: ovvero i famosi che si danno alla produzione di vino. Fra bollicine firmate e collezioni speciali, ecco le star diventate produttori agro-chic ... Cos’hanno in comune i Brangelina, Olivia Newton-John e Francis Ford Coppola, oltre ovviamente a un ruolo di primo piano nello show business? Il vino. Dalla California alla Toscana, dalla Provenza alla Nuova Zelanda, è infatti sempre più diffusa fra le star la voglia di trasformarsi in produttori agro-chic.
Un salto, dai red carpet alle vigne, accompagnato da enologi di tutto rispetto, perché l’arte del vino non si improvvisa. Così Brad Pitt, comprata la tenuta di Miraval nel sud della Francia (dove ha anche sposato Jolie), si è affidato alle mani della famiglia Perrin per realizzare un rosè, due bianchi e un rosso (e quest’anno sani di nuovo li a vendemmiare). Un vino, il Jolie-Pitt & Perrin Còtes de Provence Rosé Miraval, considerato fra i 100 migliori al mondo (primo fra i rosè) già copiato in Cina. Se si sa di Sting e della sua tenuta Il Palagio in Toscana dove produce vino biologico (l’ultimo in ordine di tempo il Message in a boule), la new entry nelle bollicine da star è Olivia Newton John:
il suo vino si chiama Pink ami Blue for Two), risultato di Merlot e Chardonnay prodotto nella regione di Sonoma, California, il cui 20% dei proventi viene devoluto alla prevenzione del cancro al seno e alla prostata. E un “big” fra i produttori, anche lui in Sonoma Valley, è il regista Francis Ford Coppola, con una gestione decisamente hollywoodiana della sua winery. Mentre all’insegna della discrezione produce un ottimo Pinot Noir l’attore Sam Neill, nell’azienda di Two Paddocks in Nuova Zelanda. In Portogallo, nella regione dell’Algarve, sono famosi i vini firmati dal cantante pop Cliff Richard, nella tenuta La Adega do Cantor. Ma la passione per il vino ha contagiato anche il mondo dello sport. Jimmy Anderson, super giocatore di cricket britannico, ha realizzato una collezione personale: ogni bottiglia porta in numero legato a momenti memorabili della sua carriera. E il golfista Ernie Els produce ottimi rossi in Sudafrica.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli