02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SOTTO AL MARTELLO

Da Domaine Leroy a Biondi Santi: i top lot dell’asta di Pandolfini (27 e 28 aprile)

A Firenze 573 lotti all’incanto: da Ferrari (partner dell’asta) a Masseto, insieme alle griffe di Langhe, Bordeaux, Borgogna e Champagne

Una bottiglia di Musigny Domaine Leroy 2008 (stimata tra i 30.000 ed i 60.000 euro), una bottiglia di Romanée Conti Domaine de la Romanée Conti 1990 (15.000-30.000 euro), due bottiglie di La Tâche Domaine de la Romanée Conti 2005 (8.000-16.000 euro), una bottiglia di Chevalier-Montrachet Leroy Domaine d’Auvenay 2004 (8.000-16.000 euro), una bottiglia di Corton-Charlemagne Domaine J.F. Coche Dury 2005 (2.500-6.000 euro), una magnum di Clos-Vougeot Domaine René Engel 2003 (2.000-4.000 euro), 12 bottiglie di Château Lafite Rothschild 2000 (7.000-14.000 euro), una bottiglia di Pétrus 2000 (2.500-5.000 euro), una sei litri di Cristal Louis Roederer 2002 (3.800-6.800 euro), 3 bottiglie di Cuvée S Salon (delle annate 2004, 2002, 1999, stimate 1.800-3.600 euro), una bottiglia di Dom Pérignon P3 1985 (1.700-3.400 euro), la Collection Lieux-Dits Extra-Brut Jacques Selosse (1.500-3.000 euro), una bottiglia di Krug Clos du Mesnil 1985 (1.500-3.000 euro), tra le etichette di Francia. Una magnum di Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 1991 (700-1.400 euro), due bottiglie di Bruno Lunelli Riserva 1995 (1.000-3.000 euro), una magnum di Barolo Monfortino Riserva Giacomo Conterno 2004 (1.500-3.000 euro), una sei litri di Masseto 2007 (6.500-13.000 euro), una verticale di 18 annate, dalla 1968 alla 2004 di Brunello di Montalcino Riserva Biondi Santi (4.000-8.000 euro), una magnum di Sassicaia Tenuta San Guido 1985 (2.500-5.000 euro), una sei litri di Solaia Antinori 2006 (2.200-4.400 euro), 5 bottiglie di Brunello di Montalcino Case Basse Gianfranco Soldera 1999 (2.000-4.000 euro), una sei litri de Le Pergole Torte Montevertine 2014 (1.000-2.000 euro), 12 bottiglie di Montepulciano d’Abruzzo Valentini 2006 (1.500-3.000 euro) e tre bottiglie di Amarone della Valpolicella Classico Riserva Giuseppe Quintarelli delle annate 1988, 1990 e 1995 (1.500-3.000 euro), tra le bottiglie italiane. Ecco i lotti top dell’asta “L’Essenziale - Vini Italiani e Francesi da Cantine Selezionate” di Pandolfini, di scena a Firenze il 27 e 28 aprile, con 573 lotti sotto il martello da Toscana, Piemonte, Champagne, Rhône, Loire, Bordeaux, Borgogna e tanti altri territorio d’Italia e del mondo, aperta da una degustazione esclusiva (riservata solo ai top client di Pandolfini, ndr) di Giulio Ferrari Riserva del Fondatore, dalle cui cantine arrivano i primi sette lotti dell’asta (qui il catalogo completo).

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli