02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LIBRERIA ENOGASTRONOMICA

Dal lifestyle alla cucina in “L’arte nordica della felicità” il segreto del successo del Nordeuropa

Francesca Cosentino racconta per Hoepli il bello che viene dal Nord, fatto di un gusto speciale ed una lentezza controcorrente ai tempi che corrono
FRANCESCA COSENTINO, L'ARTE NORDICA DELLA FELICITA, Non Solo Vino
Francesca Cosentino racconta per Hoepli il bello che viene dal Nord

Se è vero che negli ultimi decenni i Paesi del Nordeuropa hanno conosciuto un rinnovato interesse sotto molti punti di vista, la cucina ha giocato un ruolo fondamentale nel raccontare e diffondere le loro tradizioni. Che, se da un lato si rinnovano in chiave contemporanea - dalla Danimarca alla Svezia, dalla Norvegia alla Finlandia, i ristoranti hanno raddoppiatto le stelle Michelin, scalando i vertici internazionali grazie al Noma di Copenaghen e allo chef René Redzepi, per quattro edizioni consecutive n. 1 al mondo della The World’s 50 Best Restaurants - dall’altra, nel buio dell’inverno artico o nelle giornate infinite d’estate, riescono a dare un gusto speciale all’esistenza, con una lentezza tutta nordica e controccorente ai tempi che corrono. A raccontare il bello che viene dal Nord, è “Lycka. L’arte nordica della felicità”, nuovo volume firmato da Francesca Cosentino (Hoepli edizioni, pag. 168. prezzo di copertina 14,90 euro), giornalista e conduttrice del Giornale Radio Rai, caposervizio al Gr3, che, il 17 novembre alla Libreria Hoepli per Milano BookCity, illustrerà il suo viaggio ideale nella felicità nordica (in svedese “Lycka”, appunto) sul modello del reportage giornalistico, in cinque sezioni - società e lifestyle, design, sapori del territorio, cultura, tradizioni e innovazione - e nel quale il testo narrativo si fonde con l’apparato iconografico, costituito da disegni che rievocano il mondo nordico non solo nei soggetti rappresentati, ma anche nei tratti, negli elementi iconici decorativi e nei colori.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli