02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL VINO PER IL SOCIALE

Dalle etichette dei bambini per il Famiglia Cotarella Tellus Syrah ad un network per il sociale

Gli artefici sono i piccoli protagonisti del progetto Tellus per il Sociale di Fattoria Tellus, inaugurata il 9 settembre con #SeiUnaForzaDellaNatura
FAMIGLIA COTARELLA, SOLIDARIETÀ, TELLUS, Italia
Le 10 etichette del Famiglia Cotarella Tellus Syrah disegnate dai bambini

Una struttura interamente dedicata ai bambini e alle loro famiglie, un luogo nel quale è possibile ristabilire il contatto con la natura in tutte le sue espressioni, dall’orto didattico al contatto diretto con gli animali, la pet therapy, fino ad arrivare ai laboratori sensoriali e allo sport all’aria aperta come tiro con l’arco, rugby, corsa campestre, arrampicata e tanto altro ancora: è la Fattoria Tellus, progetto promosso da Dominga, Enrica e Marta Cotarella, produttrici nell’azienda di famiglia, Famiglia Cotarella. È immersi nella natura che circonda la Fattoria, che i bambini si sono messi all’opera anche per il mondo del vino: il risultato sono 10 disegni selezionati e trasformati in dieci diverse etichette del Tellus Syrah, nel progetto Tellus per il Sociale, come racconteranno le promotrici il 9 settembre nel convegno #SeiUnaForzaDellaNatura, inaugurando la Fattoria, alla presenza, tra gli altri, del Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati Filippo Gallinella e di tante personalità, e promosso per la Festa della Vendemmia della cantina, per creare un network per far conoscere le realtà coinvolte e mettere al centro la riscoperta dei valori cardine della natura e dell’ambiente come luogo di prevenzione, di cura e di sana crescita, sia per i bambini che per gli adulti. Una parte del ricavato dalla vendita di questo vino andrà a sostenere la Fondazione Iris, Onlus nata all’interno del reparto di Ginecologia Oncologica del Policlinico A. Gemelli, che si occupa di dare sostegno a donne affette da patologie neoplastiche.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli