02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
GELATO MADE IN ITALY

Eccellenza e Made in Italy, anche nel gelato: l’estate 2020 all’insegna della frutta Igp

Alla ricerca della frutta d’eccellenza tricolore: i dati Osservatorio Sigep fotografano il trend degli italiani nel cono e nella coppetta
ESTATE, FRUTTA IGP, GELATO, RIMINI, SIGEP, TENDENZE, Non Solo Vino
Frutta Igp italiana, la tendenza 2020 nelle gelaterie tricolore

L’estate 2020, all’insegna del Made in Italy anche in cono e coppetta: l’arrivo del caldo e dell’estate per gli italiani “a tavola” significa una cosa sola: gelato. Cibo tradizionale, amato in tutto il mondo, il gelato torna di diritto tra i cibi preferiti di italiani e turisti internazionali, e si fa anche quindi simbolo dei prodotti d’eccellenza del Made in Italy. Infatti, in linea con il trend della ricerca di sapori genuini e tradizionali, tornano ad essere protagonisti in coni e coppette tantissimi gusti diversi, e tra i preferiti dell’estate 2020 ci sono quelli fatti con frutta Igp, dalla pesca Tabacchiera siciliana a quella nettarina di Romagna, dalle fragoline di Terracina del Lazio ai fiori e le erbe aromatiche bagnati dall’Adda. A dirlo i dati dell’Osservatorio Sigep, il salone internazionale di gelateria e di pasticceria, di scena dal 16 al 20 gennaio 2021, a Rimini.

“Questa è un’estate - dice la riminese Sonia Balacchi, che ha conseguito nel 2012 il titolo di Campionessa Mondiale di Pasticceria, come prima donna al mondo in questa categoria e unica italiana nominata Ambasciatrice della Pasticceria del Belpaese all´Onu nel 2015 - davvero desiderata. Confido nella lealtà degli italiani nel viaggiare in Italia e gustare tutto ciò che il nostro Paese ha da offrire. A partire dai prodotti biologici stagionali, che sto utilizzando per una selezione di sorbetti freschi, chiamati “Italy - il Bel Paese”, impreziositi da infusi di erbe aromatiche del mio orto biologico e arricchiti con cialde di frutta secca. Tra questi, uno dei più richiesti è il sorbetto alla pesca Nettarina di Romagna Igp con infuso di timo e croccante di semi di sesamo nero”. “Dopo l´en plein delle creme e del cioccolato - dice invece Candida Pelizzoli, presidente dei Maestri della Gelateria Italiana, dalla sua gelateria a Fara Gera d’Adda (Bergamo) - che hanno rappresentato l´80% delle vendite con la delivery durante il lockdown, ora proponiamo frutta, zenzero e verdure per il gelato a pranzo”.

Partendo dalla frutta, quindi, e la genuinità delle materie prime, puntando sempre più verso l’innovazione e la sperimentazione, come il sorbetto di gelsi, more selvatiche con caviale di limone come quello firmato da Eugenio Morrone, campione europeo del Gelato Festival 2016, con gelateria a Roma, o la strutturata crema di ricotta con mirtillo e variegato con salsa di pesche macerate nel vino di una cantina locale, ideata da Sergio Colalucci di Nettuno (Roma), campione del mondo 2006 e docente in Cast Alimenti.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli