02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Finanza&mercati

“Due italiani su tre preferiscono il regalo enogastronomico” ... Un sondaggio di Coldiretti rileva come il 64% degli italiani vorrebbe trovare sotto l’albero un prodotto tipico o un buon vino... Con quasi due terzi delle preferenze (64%) il regalo enogastronomico batte tutti. E quanto emerge dal sondaggio on line sul “regalo che si vorrebbe trovare sotto l’albero” condotto dalla Coldiretti dal quale emerge peraltro che, al secondo posto con il 17%, si posiziona il denaro “per comprare quello che mi pare”. A seguire, con l’ 11%, un capo di abbigliamento e solo il 9 per l’ultima novità della tecnologia informatica del futuro. “Quello enogastronomico è tra gli adulti - sostiene la Coldiretti - il regalo più gradito e meno riciclato per l’affermarsi di uno stile di vita attento al la riscoperta della tradizione a tavola che si esprime con la preparazione fai da te di ricette personali per serate speciali o con omaggi per gli amici che ricordano i sapori e i profumi della tradizione del territorio”. Secondo un’indagine Coldiretti-Swg in vista del Natale, nel 2008 cresce dell’8% la percentuale dei cittadini che acquista regolarmente prodotti a denominazione cli origine (sono il 28%) e del 23 di quelli che comperano cibi biologici, i quali per interessano una fetta più ridotta della popolazione (il 16%). I consumi di cibi e bevande sono quelli che fanno registrare per Natale l’andamento più favorevole con un aumento della spesa dell’1,8% in termini monetari superiore a tutti gli altri beni, fatta eccezione per farmaci e utensili per la casa secondo una analisi di Confcommercio. “Gli italiani - stima la Coldiretti - acquisteranno per Natale prodotti alimentari tipici per un valore di circa 2 miliardi di euro da consumare nei cenoni o da regalare a se stessi o agli altri in occasione delle festività. L’orientamento verso regali utili come quelli alimentari è favorito dall’esistenza di cesti enogastronomici per tutte le tasche con prezzi che possono variare da poche decine a centinaia di euro a seconda dei prodotti, ma la nuova tendenza del 2008 è quella di regalare cesti a chilometri zero salva clima che contengono esclusivamente prodotti del territorio che non devono percorrere lunghe distanze prima di giungere in tavola”. Il consiglio della Coldiretti è quello di scegliere i prodotti venduti direttamente dagli imprenditori agricoli in azienda o nei mercati poiché garantiscono genuinità, convenienza e maggiore originalità.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli